Germania Angela Merkel inizia il suo quarto mandato

Angela Merkel ha incassato la fiducia del Bundestag, che l'ha rieletta alla guida del Paese. Si può aprire così il quarto mandato della cancelliera a quasi sei mesi dal voto. Merkel guiderà una nuova edizione della Grosse Koalition fra Unione (Cdu-Csu) e Spd. Per raggiungere la cosiddetta maggioranza del cancelliere erano necessari 355 voti.


Merkel ha ottenuto 364 voti e subito dopo ha accettato la votazione, rispondendo alla domanda del presidente del Bundestag "sì la accetto", secondo il protocollo della seduta. Merkel ha ottenuto 9 voti più della 'maggioranza del cancelliere necessaria' (355 voti), ma alla sua rielezione sono mancati numerosi voti della coalizione di maggioranza, che ne aveva 399 a disposizione.

In effetti alla cancelliera mancano ben 35 voti della sua coalizione, che ne avrebbe avuti a disposizione come detto 399. È il risultato più debole mai raggiunto, ma non è affatto un mistero che la leadership della donna un tempo più potente del mondo si sia logorata, soprattutto in questo semestre in cui è stato chiaro come nessuno avesse voglia di governare con lei.

Sollievo del presidente

"Dopo il sollievo si guarda avanti". Lo ha detto il presidente tedesco Frank-Walter Stainmeier, ricevendo i ministri del nuovo governo nel palazzo di Bellevue. "È un bene che il tempo dell'incertezza sia finito e che tre partiti vogliano governare insieme". "Una nuova Grosse Koalition non è un fatto scontato", ha detto spiegando che molti voti sono andati perduti.


Ecco dunque la nuova squadra

Della squadra di Angela Merkel, 63 anni, cancelliera al quarto mandato, fanno parte: il vicecancelliere Olaf Scholz, 59 anni, in quota Spd, ministro delle Finanze; Horst Seehofer, 68 anni, in quota Csu, ministro degli Interni e della Patria; Heiko Maas, 51 anni, Spd, ministro degli Esteri; Peter Altmaier, 59 anni, Cdu, ministro dell'Economia e dell'Energia; Katarina Barley, 50 anni, Spd, ministra della Giustizia e della Tutela dei consumatori; Hubertus Heil, 45 anni, Spd, ministro del Lavoro e degli Affari sociali; Ursula von der Leyen, 59 anni, Cdu, ministra della Difesa; Julia Koeckner, 45 anni, Cdu, ministra dell'Agricoltura; Franziska Giffey, 39 anni, Spd, ministra alla Famiglia; Jens Spahn, 37 anni, Cdu, ministro della Salute; Andreas Scheuer, 43 anni, Csu, ministro dei Trasporti e Infrastrutture; Svenja Schulze, 49 anni, Spd, ministra dell'Ambiente; Anja Karliczek, 46 anni, Cdu, ministra dell'Istruzione; Gerd Mueller, 62 anni, Csu, ministro dello Sviluppo; Helge Braun, 45 anni, Cdu, ministro degli Affari speciali. Sottosegretaria per il Digitale è Dorothee Baer, 39 anni, Csu.

Parole chiave