Navigation

Attilio Fontana e la breve rincorsa verso il Pirellone

Attilio Fontana, 66 anni, è subentrato al governatore uscente Roberto Maroni nella corsa per la presidenza della Lombardia. Seppure la sua campagna elettorale sia partita con ritardo, l'ex sindaco di Varese crede che la Lombardia resterà anche in futuro nelle mani del centrodestra.

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 febbraio 2018 - 08:37

Attilio Fontana, a detta di molti, è poco conosciuto. Anche se è stato sindaco di Varese, presidente del Consiglio regionale della LombardiaLink esterno e presidente dell'ANCI LombardiaLink esterno. Su posizioni moderate, il pericolo per Fontana è di spostarsi troppo verso posizioni leghiste più estreme, regalando così il voto dei moderati al suo rivale Giorgio GoriLink esterno.

Subentrato a Roberto Maroni nella corsa verso la presidenza, Fontana è dunque partito con un leggero ritardo nella campagna elettorale. Se Maroni partiva favorito, Fontana si dà il 50% delle possibilità di diventare il prossimo governatore lombardo.

Dalla sua ha il fatto che la Lombardia tendenzialmente vota a centrodestra, ma deve stare attento al voto del Movimento 5 StelleLink esterno. Dovesse il movimento di Grillo ottenere un voto superiore al 12-15%, il rischio per Attilio Fontana è che quei voti ai grillini siano rubati proprio al suo schieramento di centrodestra.

Sulla candidatura di Attilio FontanaLink esterno sentiamo il commento di Andrea Senesi, giornalista del Corriere della Sera.



Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.