La televisione svizzera per l’Italia

Un grosso “aspiratore” di CO2 realizzato da Svizzera e Islanda

Berset visita l impianto per catturare il CO2 dall atmosfera, cui collabora Berna.
Berset visita l'impianto per catturare il CO2 dall'atmosfera, cui collabora Berna. © Kestone / Anthony Anex

Il presidente della Confederazione Alain Berset, in visita a Reykjavik, annuncia una più stretta collaborazione con l’isola scandinava in ambito climatico.

Svizzera e Islanda hanno inaugurato nel 2021 a Hellisheiði, a 30 km dalla capitale nordica, un impianto per catturare l’anidride carbonica nell’atmosfera, che è stato definito una “pietra miliare nella lotta al cambiamento climatico”.

La centrale aspira l’aria utilizzando decine di grandi ventilatori e la fa passare attraverso un filtro, che rimuove il CO2 dall’aria utilizzando il calore del sottosuolo vulcanico. Il gas a effetto serra viene quindi mescolato con acqua e iniettato nella roccia a diverse centinaia di metri di profondità, dove si fossilizza.

+ La nuova legge sul CO2 svizzera

I progetti di filtraggio e stoccaggio sotterraneo di CO2 dimostrano quanto la Svizzera possa essere innovativa, ha sottolineato il consigliere federale friburghese durante una visita al sito. L’impianto di filtraggio, denominato “Orca”, è gestito dalla società svizzera Climewords, spin-off del Politecnico federale di Zurigo (ETHZ) fondata nel 2009.

In un incontro con la premier islandese Katrín Jakobsdóttir, Alain Berset ha espresso il desiderio di rafforzare la collaborazione sulle questioni climatiche che vede impegnato in prima linea il Governo elvetico. L’obiettivo di Berna è di neutralizzare circa dodici milioni di tonnellate di CO2 all’anno a partire dal 2050 attraverso la cattura, l’utilizzo e le emissioni negative.

Eliminando circa 4’000 tonnellate di CO2 all’anno, l’impianto islandese rappresenta quindi una goccia nel mare ma la costruzione di una struttura dieci volte più grande di Orca, chiamata Mammut, è iniziata l’anno scorso nelle immediate vicinanze.

La collaborazione con l’Islanda – l’isola principale è la più grande isola vulcanica del mondo – presenta condizioni favorevoli, con le sue rocce basaltiche, allo stoccaggio di CO2, ha spiegato Marco Mazzotti dell’ETHZ. Inoltre il sottosuolo vulcanico fornisce l’energia termica a basso costo necessaria per il funzionamento del sito.

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR