Navigation

Starflop al Lucca Comics

Fischi e proteste alla serata evento del nuovo film di Guerre stellari

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 ottobre 2015 - 14:48

La locandina del programma prometteva "questa edizione del Lucca Comics & Games 2015 sarà epica per tutti gli appassionati dell'universo di Star Wars" e ancora "sarà un evento unico e ricco di effetti speciali, durante il quale verrà svelata una grandissima e inaspettata sorpresa".

Ma così non sembra essere stato per centinaia di persone che hanno fatto ore di fila per accedere ai giardini di Villa Bottini per partecipare alla Star Wars Night, organizzata in onore del prossimo capitolo della saga, in uscita a dicembre.

Di fatto, quello che doveva essere un grande evento, è durato pochi minuti: il presentatore Daniele Bossari, seguito da un operatore con steady-cam, ha snocciolato alcuni dati relativi al film e ai recenti successi della prevendita. Il telo nero che copriva la sorpresa è calato sulle note della colonna sonora e una riproduzione alta cinque metri della spada laser di Kylo Ren si è rivelata al pubblico.

Nessuno ha capito quale fosse la sorpresa e tanti sono rimasti ad aspettare il seguito dello show. Che non è arrivato. E sono arrivati cori di protesta, insulti e una pioggia di tweet.

Eva Pedrelli

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.