Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

In arrivo il primo film della nuova trilogia di Star Wars

(tvsvizzera)

A Torino vive uno dei più grandi collezionisti al mondo di oggettistica della saga cinematografica

Si intitolerà Star Wars: Episode VII — The Force Awakens (Il risveglio della Forza) il primo capitolo della nuova terza trilogia di Guerre Stellari, la saga cinematografica iniziata nel 1977. Un film tanto atteso dal 2005, con l'ultimo episodio della seconda trilogia, La vendetta dei Sith. Dopo la fine delle riprese (iniziate a maggio), il regista J.J.Abrams è ora impegnato nel montaggio del film, che uscirà il 18 dicembre 2015. Quel giorno sullo schermo i fans ritroveranno tra i protagonisti gli attori cult, Harrison Ford, Carrie Fisher e Mark Hamill nei loro ruoli originali (ovvero il capitano Ian solo, la principessa Leila e Luke Skywalker). E la storia promette anche nuove straordinarie ambientazioni, nuovi droidi, dei nuovi Stormtroopers (stavolta non solo tradizionalmente bianchi ma anche "cromati") e molte new entry. Il che vorrà dire anche un nuovo miliardario merchandising, nuovi giochi, nuovi costumi e nuovi giocattoli.

La cosa sembra non preoccupare però più di tanto sia i fans di Star Wars che praticano il cosplay legato alla saga (in Italia è famosa la 501 Italica Legion), e sia Fabrizio Modina, uno dei più grandi e famosi collezionisti di tutto quanto ruota attorno alla saga di Star Wars. Di professione fashion e interior design, ma anche scrittore (il suo ultimo libro è Super robot files 1963-1978 edito da chi J-Pop), Modina vive a Torino e possiede tutto quanto è apparso anche per pochi secondi nei (finora) sei film della serie: astronavi, personaggi, armi, maschere, droidi, robot, miniature, caschi, libri, spade laser e ogni altra cosa vista sullo schermo.

"La scintilla è scoccata – racconta lui stesso - quando al cinema, da bambino, ho visto il terzo film della prima serie, Il ritorno dello Jedi: fu un colpo di fulmine. Iniziai allora a chiedere i giocattoli della trilogia in regalo a genitori e parenti e crescendo ho continuato da solo a comprarmeli. Alle aste, alle aziende produttrici, ad amici e colleghi, finendo addirittura a New York di corsa per accapparrarmi un modellino che volevo assolutamente ad ogni costo. Oggi possiedo più di 5.000 pezzi!"

Parlando con Fabrizio si scoprono cose incredibili sulla popolare saga cinematografica. Per esempio che Star Wars è pieno di riferimenti ad altre epoche, film o storie. La maschera del cattivo Darth Vader (noto anche come Darth Fener) il regista la inventò guardando gli elmi dei soldati giapponesi del Medioevo; la spada laser degli Jedi è stata ispirata da quella che usava il robot Gundam; il maestro Obi-Wan-Kenobi ricalca la figura di Gandalf, stregone del Signore degli Anelli; mentre il droide C3P0 è simile ad un robot che appare nel film Metropolis di Fritz Lang.

Con il nuovo prossimo film e quindi con la nuova trilogia, la collezione di Fabrizio Modina (spesso concessa in parte ai musei, come quello del Cinema di Torino, o per eventi o serate a tema) sarà quindi destinata di sicuro ad essere (ancora di più) ingrandita.

Quanto agli appassionati di cosplay, di sicuro inseriranno ancora più nuovi personaggi nelle loro parate e nei loro eventi. Già da tempo comunque sono una delle maggiori attrazioni alle fiere dei fumetti (come Cartoomics Milano o Lucca Comics), con tutta una serie di straordinari costumi, ricostruiti perfettamente come quelli indossati dai protagonisti della saga cinematografica.

Claudio Moschin

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×