La televisione svizzera per l’Italia

Quattro agenti condannati per lesioni nel centro per rifugiati di Boudry

Il centro federale di Boudry
Il centro federale di Boudry dove si sono svolti i fatti contestati alle quattro guardie © Keystone / Gabriel Monnet

Quattro agenti di una società privata sono stati riconosciuti colpevoli di lesioni avvenute nel centro federale per richiedenti asilo di Boudry (Neuchâtel).

Nel decreto d’accusa emesso dalla procura cantonale vengono menzionati i reati di lesioni semplici ed esposizione a pericolo della vita altrui in relazione alle carenti attenzioni degli addetti alla sicurezza prestate a un richiedente che si era sentito male nell’inverno dell’anno scorso.

Intervento tardivo

In un video diffuso dalla televisione pubblica RTS viene ritratto un immigrato “in stato di ipotermia e ipoglicemia”, che crolla a terra nella sua cella, senza che il personale della struttura federale intervenga. Solo dopo una quarantina di minuti al malcapitato è stata offerta una coperta e sono stati chiamati i soccorsi.

+ L’accoglienza dei profughi mette in discussione 160 anni di solidarietà

Il Ministero pubblico neocastellano, che ha riconosciuto delle attenuanti per le guardie private – la cui formazione è inadeguata – ha inflitto condanne dalle 25 alle 40 aliquote giornaliere (sospese). Nessuna sanzione è stata invece ordinata nei confronti della Confederazione, da cui dipende il centro per richiedenti, e della società di sicurezza cui appartengono gli agenti condannati che, secondo quanto ha riferito la RTS, non lavorano più per Berna.

Da parte sua, la Segreteria di Stato della migrazione (SEM), che gestisce direttamente queste strutture federali, tramite la sua portavoce Anne Césard si è impegnata a garantire una migliore formazione sul posto di lavoro per le guardie di sicurezza.

Tensioni pregresse

A causa del crescente afflusso di migranti, il centro di Boudry è stato confrontato con una serie di situazioni difficili negli ultimi mesi. All’inizio dell’anno ospitava oltre 800 richiedenti asilo, sebbene l’accordo con la Confederazione preveda una capacità massima di 480 posti, e sono sorte anche tensioni con la popolazione locale.

Nel frattempo, è stato aumentato il personale adibito al sostegno sociale, passando da 70 posti di lavoro a tempo pieno a 120 tra gennaio 2022 e marzo di quest’anno. Ultimamente il tasso di occupazione del centro da parte dei e delle migranti è tornato alla normalità.

Attualità

La foto di rito di tutti i leader presenti al G7 con al centro Papa Francesco.

Altri sviluppi

Un Papa per la prima volta al vertice del G7

Questo contenuto è stato pubblicato al Per la prima volta di un Pontefice partecipa a questo vertice. L'accoglienza è calorosa non solo da parte della premier italiana Giorgia Meloni - "è un momento storico, non ringrazierò mai abbastanza Sua Santità per essere qui" - ma da tutti i Grandi della Terra.

Di più Un Papa per la prima volta al vertice del G7
Raphael Glucksmann.

Altri sviluppi

In Francia la sinistra si unisce per combattere l’estrema destra

Questo contenuto è stato pubblicato al Raphael Glucksmann che ha rilanciato il Partito socialista con il suo movimento Place Publique ritiene che l'unico modo per fermare il Rassemblement National sia la craezione di un'unione di sinistra.

Di più In Francia la sinistra si unisce per combattere l’estrema destra
Una postina svizzera.

Altri sviluppi

Per risparmiare la Posta consegnerà lettere e pacchi in ritardo

Questo contenuto è stato pubblicato al Per risparmiare il Consiglio federale propone che solo il 90% delle lettere e dei pacchi venga consegnato per tempo dalla Posta. Inoltre, si vuole abolire l'obbligo di consegna nelle case abitate tutto l'anno.

Di più Per risparmiare la Posta consegnerà lettere e pacchi in ritardo
La cascata della Piumogna a Faido.

Altri sviluppi

Attenti al fiume Ticino e alle sue possibili improvvise piene

Questo contenuto è stato pubblicato al La portata del fiume Ticino e dei suoi affluenti in Leventina, tra Airolo e Personico, potranno subire delle importanti variazioni durante l’intero arco delle 24 ore. L'Azienda elettrica ticinese invita la popolazione alla prudenza. 

Di più Attenti al fiume Ticino e alle sue possibili improvvise piene
bambina si lava le mani all'asilo

Altri sviluppi

“No” del Consiglio federale all’iniziativa sugli asili nido

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Governo ha respinto un'iniziativa lanciata lo scorso anno dal Partito socialista "Per una custodia di bambini complementare alla famiglia che sia di qualità e a prezzi abbordabili per tutti".

Di più “No” del Consiglio federale all’iniziativa sugli asili nido
scritta 5000 davanti a palazzo federale

Altri sviluppi

“Almeno 5’000 franchi al mese per le lavoratrici”

Questo contenuto è stato pubblicato al Un salario minimo di 5'000 franchi al mese per le donne: è la rivendicazione del sindacato UNIA in occasione dell'odierna giornata dello sciopero delle donne.

Di più “Almeno 5’000 franchi al mese per le lavoratrici”
uomo fa volare un drone in una stanza

Altri sviluppi

Presto in Svizzera uno spazio aereo per droni

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Consiglio federale ha approvato una revisione delle ordinanze sull'aviazione civile che permetteranno di creare uno spazio aereo U-Space per i droni, sempre più diffusi.

Di più Presto in Svizzera uno spazio aereo per droni
palazzo federale

Altri sviluppi

Dal Nazionale, un “no” e quattro “sì”

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Consiglio nazionale ha respinto le misure d'internamento automatico per gli autori recidivi di reati efferati.

Di più Dal Nazionale, un “no” e quattro “sì”
elon musk

Altri sviluppi

Un compenso da 56 miliardi di dollari per Elon Musk

Questo contenuto è stato pubblicato al L'anno prossimo il CEO di Tesla Elon Musk potrebbe ricevere un compenso di circa 56 miliardi di dollari, una cifra da record, mai raggiunta da nessun amministratore delegato nella storia.

Di più Un compenso da 56 miliardi di dollari per Elon Musk

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR