Navigation

Il de Chirico sotto i mulini

"Parigi 1911", si chiama così il quadro di Giorgio de Chirico scoperto sotto il dipinto di un pittore ignoto. La tela, appartenente a un collezionista ticinese che fino a poco tempo fa ignorava di avere tra le mani il capolavoro, è stata presentata lunedì ai media. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 luglio 2018 - 20:27
tvsvizzera.it/Zz con RSI (Il Quotidiano del 02.07.2018)
Contenuto esterno


Otto mesi fa il proprietario ticinese di un dipinto rappresentante dei mulini a vento di un pittore ignoto, un certo Coral, ha deciso di far restaurare la tela, a cui era legato per motivi affettivi. Il quadro era stato acquistato a Parigi una trentina di anni fa.

Quello che il ticinese ignorava era che sotto il paesaggio campestre si celava un capolavoro di Giorgio de Chirico. L'autenticità è stata confermata da Claudio Strinati, uno dei maggiori esperti del pittore italiano. 

Il dipinto che celava il de Chirico. RSI-SWI


L'opera venuta alla luce si trova attualmente in una villa di Balerna, nel canton Ticino, di proprietà della Boga Foundation, che si occupa della valorizzazione del patrimonio culturale. La tela rappresenterebbe il primo dipinto metafisico di de Chirico. 

Non è chiaro per quale ragione il dipinto originale sia stato coperto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.