Navigation

Macron a Losanna per difendere Parigi

Il presidente francese Emmanuel Macron è in Svizzera per difendere la candidatura di Parigi per i Giochi Olimpici del 2024. Unico avversaria, la città di Los Angeles in California. Non sono previsti incontri con il governo elvetico.

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 luglio 2017 - 12:46
tvsvizzera.it/fra con RSI
Contenuto esterno


Durante la sua visita di due giorni al Comitato internazionale olimpico (CIO) di Losanna, iniziato ieri, il capo di Stato è stato tra l'altro accolto da una delegazione del governo vodese, diretta dalla presidente del Consiglio di Stato Nuria Gorrite. Presenti pure tre membri del Municipio di Losanna.

Non sono per contro in programma discussioni fra il presidente francese e i politici svizzeri. La presidente della Confederazione Doris Leuthard incontrerà dal canto suo il presidente francese il 18 luglio a Parigi. Prevista inizialmente per il 3 luglio, la visita della consigliera federale è slittata per motivi legati all'agenda di Macron.

Sempre a Losanna presente anche un folta delegazione di Los Angeles. Entrambe le città hanno già ospitato per due volte le Olimpiadi. Una cosa però è già certa: chi non vincerà questa volta, organizzerà i Giochi successivi del 2028.



Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.