La televisione svizzera per l’Italia

Non vaccinati? Swiss minaccia il licenziamento

steward in un aereo
Per Swiss, la mancata vaccinazione rappresenta una violazione dei doveri del dipendente. Keystone / Salvatore Di Nolfi

La compagnia aerea svizzera ha avvertito i suoi dipendenti non vaccinati contro il coronavirus che rischiano il licenziamento.

Il 24 agosto scorso, Swiss aveva introdotto la vaccinazione obbligatoria per tutto il personale di volo, ritenendo che questa misura fosse indispensabile per la stabilità delle operazioni. Per poter essere integrati nei piani di volo, gli equipaggi hanno tempo fino al primo dicembre per essere completamente vaccinati. Ciò significa che dovranno ricevere la seconda dose entro metà novembre.

Passato questo termine, i dipendenti che non si saranno fatti immunizzare rischieranno il licenziamento, probabilmente da fine gennaio 2022, ha indicato ora la compagnia.

Il personale di cabina e di bordo che ha bisogno di più tempo per decidere, potrà assentarsi dal lavoro per sei mesi ed essere reintegrato durante questo periodo, a condizione di essere vaccinato, ha indicato all’agenzia Awp un portavoce dell’azienda di proprietà della tedesca Lufthansa.

Per quei dipendenti che hanno un certificato medico che dimostra che non possono essere vaccinati, la società cercherà soluzioni individuali.

Contenuto esterno

Un provvedimento legale

Secondo Swiss, la mancata vaccinazione rappresenta una violazione dei doveri del dipendente in base al contratto di lavoro, che stipula in caso di mancato adempimento una serie di misure, fino appunto al licenziamento.

Attualmente, la minaccia di licenziamento concerne meno della metà del personale. Secondo il portavoce, il tasso di vaccinazione all’interno dell’azienda è leggermente superiore a quello della popolazione svizzera, che si attesta al 54,9%.

Il provvedimento è stato preso dopo aver consultato i sindacati dei piloti Aeropers e del personale di cabina Kapers.

Quest’ultimo parla di una misura drastica, che però è legale secondo il contratto collettivo di lavoro. Il sindacato dei piloti prenderà posizione martedì

Attualità

L'etichetta colorata di Nutri-Score.

Altri sviluppi

Migros rinuncia alle etichette Nutri-Score

Questo contenuto è stato pubblicato al La decisione del numero uno svizzero del commercio al dettaglio è stata fortemente criticata dalla Fondazione per la protezione dei consumatori.

Di più Migros rinuncia alle etichette Nutri-Score
Il premier Benjamin Netanyahu (sinistra) e il ministro della difesa Yoav Gallant.

Altri sviluppi

Gaza, Israele rigetta le accuse dell’Aia

Questo contenuto è stato pubblicato al Tutti i partiti israeliani difendono il premier Netanyahu e il ministro della difesa Gallant, accusati di crimini di guerra e contro l’umanità dal procuratore capo della Corte penale internazionale dell'Aia.

Di più Gaza, Israele rigetta le accuse dell’Aia
Manifestazioni contro Netanyahu.

Altri sviluppi

Mandato d’arresto contro i leader israeliani e di Hamas

Questo contenuto è stato pubblicato al Mandati di arresto nei confronti del premier israeliano Benjamin Netanyahu e il suo ministro della Difesa Yoav Gallant come anche del leader di Hamas Yahya Sinwar per "crimini di guerra e crimini contro l'umanità".

Di più Mandato d’arresto contro i leader israeliani e di Hamas
La locomotiva Re 4/4 II

Altri sviluppi

Un’icona svizzera viaggia verso la pensione

Questo contenuto è stato pubblicato al Le locomotive RE 4/4 II dopo oltre 60 anni di apprezzata carriera nei prossimi anni verranno dismesse dalle Ferrovie federali svizzere.

Di più Un’icona svizzera viaggia verso la pensione
I soccorritori sul luogo dell'incidente dell'elicottero in cui viaggiava il presidente Raisi.

Altri sviluppi

Teheran conferma la morte del presidente Raisi

Questo contenuto è stato pubblicato al Il leader iraniano è morto nell'elicottero caduto in una regione montuosa nei pressi del confine con l'Azerbaigian.

Di più Teheran conferma la morte del presidente Raisi

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR