La televisione svizzera per l’Italia

Morto lo scrittore americano Paul Auster

Paul Auster.
Paul Auster in una foto del 2006 mentre va a ritirare letterario a Oviedo in Spagna. KEYSTONE

È morto lo scrittore statunitense Paul Auster. L'autore della Trilogia di New York è morto martedì all'età di 77 anni a causa di un cancro, come riportano il "New York Times" e il britannico "Guardian", citando la confidente di Auster, Jacki Lyden.

La diagnosi di tumore era stata annunciata dalla moglie, la scrittrice Siri Hustvedt, lo scorso anno. Nonostante la malattia, Auster è riuscito a completare un ultimo libro: Baumgartner.

Paul Auster era nato a Newark nel 1947, figlio di immigrati ebrei, e sognava di diventare uno scrittore fin da piccolo. Ha studiato letteratura a New York e in Francia e inizialmente si è finanziato con incarichi di insegnamento e traduzioni.

Dopo il fallimento del suo primo matrimonio, a metà degli anni Ottanta del secolo scorso ha fatto il suo esordio sulla scena della letteratura mondiale con la “Trilogia di New York”, tre racconti polizieschi liberamente collegati tra loro intitolati Città di vetro, Fantasmi e La stanza chiusa. In seguito, si è affermato come celebre autore di bestseller con opere come Il palazzo della luna, Mr Vertigo e Il libro delle illusioni.

Contenuto esterno

I personaggi di Auster, spesso influenzati dalla sua stessa vita, sono eccentrici e disfunzionali. Nella loro ricerca di sé stessi, si perdono in abissi bui e angoli oscuri. Gli eventi imprevedibili e casuali e i colpi di scena fantastici caratterizzano la loro esistenza e danno luogo a riflessioni filosofiche sull’arte e la cultura, sull’identità, sulla vita e sulla morte.

Come sceneggiatore ha contribuito al film “Smoke” e ha scritto e diretto personalmente Lulu on the Bridge (interprestato tar gli altri da Harvea Keitel, Mira Sorvino e Willem Defoe) La vita interiore di Martin Frost (con l’attrice svizzera Irène Jacob)

Auster ha recentemente pubblicato diverse opere di ampio respiro, tra cui il romanzo del 2017 “4 3 2 1”, che supera le 1’000 pagine, e la biografia di 800 pagine dello scrittore statunitense Stephen Crane (1871-1900) intitolata Ragazzo in fiamme (titolo originale: “Burning Boy”). Con circa 200 pagine, il suo ultimo romanzo, relativamente breve, Baumgartner è stato pubblicato negli Stati Uniti lo scorso novembre.

Attualità

L'attrice Mikey Madison in una scena del film "Anora"

Altri sviluppi

A Cannes, “Anora” di Sean Baker vince la Palma d’oro

Questo contenuto è stato pubblicato al Al 77esimo Festival del film, il premio della giuria è andato a "Emilia Perez" di Jacques Audiard, mentre il premio speciale se lo è aggiudicato "Il seme del fico sacro", del regista dissidente Mohammad Rasoulof.

Di più A Cannes, “Anora” di Sean Baker vince la Palma d’oro
Kharkiv

Altri sviluppi

Nuovo pesante attacco russo su Kharkiv

Questo contenuto è stato pubblicato al L’esercito di Mosca colpisce, con due bombe plananti, un centro commerciale della seconda città ucraina. I morti potrebbero essere decine.

Di più Nuovo pesante attacco russo su Kharkiv
Sono circa 500 le persone che hanno partecipato in maniera pacifica.

Altri sviluppi

Un caso di cronaca scatena proteste contro la polizia e il Governo a Sciaffusa

Questo contenuto è stato pubblicato al La manifestazione si è svolta in risposta ad un servizio tv sulla vicenda di una donna violentata e picchiata nell'appartamento di un avvocato. Un caso per il quale le autorità non avrebbero agito come avrebbero dovuto.

Di più Un caso di cronaca scatena proteste contro la polizia e il Governo a Sciaffusa
Trump nel Bronx

Altri sviluppi

Trump nel Bronx per trovare sostenitori

Questo contenuto è stato pubblicato al Nel distretto newyorchese, abitato soprattutto da ispanici e afroamericani, l'ex presidente ha trovato diversi sostenitori.

Di più Trump nel Bronx per trovare sostenitori

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR