Navigation

Quel Leone morente che racconta la Svizzera

"Il pezzo di pietra più triste e commovente del mondo". È con queste parole che Mark Twain descrisse la statua del Leone morente di Lucerna. Un monumento costruito per ricordare i mercenari svizzeri morti per difendere Luigi XVI il 10 agosto del 1792 a Parigi, anche se pochi, nella stessa Lucerna, lo sanno. Ma il significato di questa imponente scultura, per la Confederazione, è ancora più profondo. I dettagli nel servizio della Radiotelevisione svizzera.

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 agosto 2017 - 08:30
tvsvizzera.it/Zz con RSI (TG del 22.08.2017)
Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.