lingue nazionali elvetiche Il romancio vive anche nella città di Calvino

La sede della Lia Rumantscha a Coira, organizzazione che raggruppa le associazioni a tutela del romancio.

La sede della Lia Rumantscha a Coira, organizzazione che raggruppa le associazioni a tutela del romancio.

Keystone / Gian Ehrenzeller

La quarta lingua nazionale elvetica, il romancio, è parlata da poco più di 40'000 persone nella Confederazione.

La lingua retoromanza, imparentata con il ladino e il friulano parlati in Italia e confinata nelle valli grigionesi, lotta per la sua sopravvivenza, anche fuori dai confini retici.

Il Dipartimento federale degli affari esteri gli ha dedicato una settimana in cui sono previste diverse iniziative in Svizzera e all'estero. Al romancio tre facoltà universitarie, a Zurigo, Friburgo e Ginervra, garantiscono specifici corsi di insegnamento.

Il TG della RSI ha incontrato Renzo Caduff, docente nella città di Calvino dove un tempo la comunità romancia era piuttosto importante.


Parole chiave