La televisione svizzera per l’Italia

La presidenza svizzera del Consiglio di sicurezza dell’ONU “funziona bene”

Alain Berset al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite
Il presidente svizzero Alain Berset (al centro) presiede un dibattito del Consiglio di sicurezza dell'ONU sulla protezione dei civili nei conflitti armati presso la sede dell'ONU a New York il 23 maggio 2023. Alla sua sinistra siede Antonio Guterres, Segretario generale delle Nazioni Unite. © Keystone / Alessandro Della Valle

La Svizzera presiede attualmente il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, per la prima volta da quando è diventata membro a pieno titolo dell'ONU nel 2002. "Funziona bene", ha dichiarato il presidente svizzero Alain Berset, che si trova a New York in questi giorni per presiedere diverse discussioni previste per questo mese.

“La presenza della Svizzera nel Consiglio di Sicurezza è evidente”, ha dichiarato martedì Berset all’agenzia di stampa Keystone-ATS. Essa consente un “approccio diverso” nei colloqui, ha dichiarato.

+ Cosa aspettarsi dalla presidenza svizzera al Consiglio di sicurezza dell’ONU

Martedì ha guidato un dibattito del Consiglio di Sicurezza sulla protezione dei civili nei conflitti armati, una delle quattro priorità tematicheCollegamento esterno del mandato biennale della Svizzera come membro non permanente del Consiglio.

La comunità internazionale ha il dovere di proteggere i civili durante i conflitti, ha insistito Berset. “Abbiamo gli strumenti, la necessità di agire è riconosciuta e la direzione da seguire è riconosciuta”, ha dichiarato ai giornalisti a New York. Ciò che manca, però, è un maggiore impegno politico, ha aggiunto.

Il presidente elvetico ha chiesto una riduzione dell’uso delle armi nelle aree fortemente popolate, maggiori garanzie per i civili in caso di fine delle operazioni di pace delle Nazioni Unite e un maggiore accesso agli aiuti umanitari.

Contenuto esterno


Durante il dibattito, il Segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha ricordato che oltre nove su dieci delle vittime di attacchi militari nelle aree urbane sono civili. Ha invitato “ogni Governo, ogni gruppo armato e ogni combattente” a onorare il mandato del Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR) con sede a Ginevra.

Anche Mirjana Spoljaric, presidente del CICR, ha parlato al Consiglio, osservando che il numero di conflitti non internazionali è più che triplicato in 20 anni. Ha chiesto una maggiore protezione dei civili e delle infrastrutture, la prevenzione dell’insicurezza alimentare e la garanzia dell’accesso umanitario. “La protezione dei civili significa protezione per tutti”, ha dichiarato.

Attualità

Il primo ministro britannico Rishi Sunak.

Altri sviluppi

Regno Unito al voto il prossimo 4 luglio

Questo contenuto è stato pubblicato al La convocazione è anticipata così di circa 6 mesi rispetto alla scadenza naturale della legislatura.

Di più Regno Unito al voto il prossimo 4 luglio
Un neonato accudito dal padre.

Altri sviluppi

Il congedo parentale a Ginevra dovrà attendere

Questo contenuto è stato pubblicato al Il progetto da 24 settimane accolto dal popolo ginevrino non può entrare per ora in vigore: è incompatibile con il diritto federale.

Di più Il congedo parentale a Ginevra dovrà attendere
Bandiera palestinese.

Altri sviluppi

Spagna, Norvegia e Irlanda riconoscono la Palestina

Questo contenuto è stato pubblicato al I tre Paesi europei hanno annunciato che martedì prossimo riconosceranno lo Stato palestinese. Salgono così a undici gli Stati del Vecchio Continente a fare questo passo.

Di più Spagna, Norvegia e Irlanda riconoscono la Palestina
Agenti della polizia federale.

Altri sviluppi

Colpo alla mafia turca, arresti anche in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Perquisizioni nel Canton Argovia e a Zurigo nell'ambito della vasta indagine condotta dalla Procura di Milano contro l'organizzazione di Baris Boyun, il boss turco che soggiornava spesso in Svizzera.

Di più Colpo alla mafia turca, arresti anche in Svizzera
Un treno all'interno della galleria del Lötschberg.

Altri sviluppi

Lavoratori intossicati nella galleria del Lötschberg

Questo contenuto è stato pubblicato al Perdita di una sostanza chimica da un vagone in transito, lievi difficoltà respiratorie per cinque persone all'interno del tunnel. Il traffico ferroviario è stato nel frattempo ripristinato.

Di più Lavoratori intossicati nella galleria del Lötschberg
Klaus Schwab durante l'ultimo WEF.

Altri sviluppi

Klaus Schwab lascia la presidenza esecutiva del WEF di Davos

Questo contenuto è stato pubblicato al Klaus Schwab, fondatore del Forum economico mondiale di Davos (WEF) lascia la sua carica di presidente esecutivo. L'86enne lo ha annunciato martedì in una mail allo staff.

Di più Klaus Schwab lascia la presidenza esecutiva del WEF di Davos

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR