La televisione svizzera per l’Italia

Iniziativa sugli asili nido: ci sono già 105’000 firme

zainetti e giacche di bambini molto piccoli appesi a degli appendiabiti
L'iniziativa mira a garantire a ogni bambino e bambina il diritto all'assistenza extrafamiliare. Keystone / Daniel Karmann

L'iniziativa sugli asili nido ha riscontrato un grande successo e a quasi tre mesi dal termine fissato il Partito socialista, promotore dell'iniziativa, ha già raccolto oltre 100'000 sottoscrizioni. 

Il Partito socialista (PS) sostiene di aver già raccolto le 100’000 firme necessarie alla riuscita della sua iniziativa sugli asili nido, a oltre due mesi dalla scadenza del termine fissato (8 settembre 2023).

“È una delle iniziative per le quali la raccolta è stata più facile”, ha afferma la consigliera nazionale friburghese Valérie Piller Carrard sulle edizioni di sabato dei quotidiani 24 Heures e Tribune de Genève. “La gente si è avvicinata a noi per strada. Tutti ci raccontavano le loro storie e le loro difficoltà nel trovare un posto per i loro figli o nipoti”, ha aggiunto.

La proposta, denominata “Per una custodia di bambini complementare alla famiglia che sia di qualità e a prezzi abbordabili per tutti (Iniziativa sugli asili nido)”, mira a garantire a ogni bambino e bambina il diritto all’assistenza extrafamiliare e chiede che i genitori non spendano più del 10% del loro reddito a questo scopo.

La crisi degli asili nido

Le firme saranno depositate presso la Cancelleria federale il 5 luglio, ha dichiarato a Keystone-ATS il portavoce del PS, Clément Borgeaud, precisando che la formazione politica, con il sostegno dell’Unione sindacale svizzera (USS) e di Travail.Suisse, ha finora raccolto 105’000 firme.

Il Parlamento ha già affrontato la questione

La questione degli asili nido è già in discussione in Parlamento. Il 1. marzo di quest’anno, il Consiglio nazionale (la Camera bassa del Parlamento elvetico, ndr) ha approvato una proposta per rendere permanente il sostegno federale alla custodia dei bambini fuori casa. I genitori dovrebbero ricevere un aiuto per ogni bambino accudito da terzi, dalla nascita fino alla fine della scuola primaria.

Il budget iniziale di 770 milioni di franchi proposto dalla Commissione dell’educazione dell’Assemblea nazionale è stato rivisto al ribasso. La sua iniziativa propone di aiutare i genitori ad affrontare le spese degli asili nido e di sostenere i Cantoni nella creazione di posti in queste strutture. Il Consiglio degli Stati (la Camera alta, ndr) deve ancora occuparsi della questione.
 

Attualità

Manifestazioni contro Netanyahu.

Altri sviluppi

Mandato d’arresto contro i leader israeliani e di Hamas

Questo contenuto è stato pubblicato al Mandati di arresto nei confronti del premier israeliano Benjamin Netanyahu e il suo ministro della Difesa Yoav Gallant come anche del leader di Hamas Yahya Sinwar per "crimini di guerra e crimini contro l'umanità".

Di più Mandato d’arresto contro i leader israeliani e di Hamas
La locomotiva Re 4/4 II

Altri sviluppi

Un’icona svizzera viaggia verso la pensione

Questo contenuto è stato pubblicato al Le locomotive RE 4/4 II dopo oltre 60 anni di apprezzata carriera nei prossimi anni verranno dismesse dalle Ferrovie federali svizzere.

Di più Un’icona svizzera viaggia verso la pensione
I soccorritori sul luogo dell'incidente dell'elicottero in cui viaggiava il presidente Raisi.

Altri sviluppi

Teheran conferma la morte del presidente Raisi

Questo contenuto è stato pubblicato al Il leader iraniano è morto nell'elicottero caduto in una regione montuosa nei pressi del confine con l'Azerbaigian.

Di più Teheran conferma la morte del presidente Raisi
Panoramica del teatro romano di Augusta Raurica, vicino a Basilea.

Altri sviluppi

La vita quotidiana dei romani ad Augusta Raurica

Questo contenuto è stato pubblicato al Nella Giornata internazionale dei musei, rievocazioni e laboratori per imparare a fare il pane o a decorare calici come si faceva duemila anni fa.

Di più La vita quotidiana dei romani ad Augusta Raurica
Elisabeth Baume-Schneider e Carine Bachmann

Altri sviluppi

“Il cinema svizzero può fiorire”

Questo contenuto è stato pubblicato al La consigliera federale Elizabeth Baume-Schneider, presente al Festival di Cannes, si dice fiduciosa per il futuro del cinema rossocrociato.

Di più “Il cinema svizzero può fiorire”

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR