Navigation

La settimana in Svizzera

​​​​​​​

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 agosto 2018 - 17:00
tvsvizzera.it/fra
Partecipare alle olimpiadi per un atleta giovane svizzero potrebbe diventare più facile. Keystone

La settimana inizia con la terribile notizia dello schianto di un vecchio modello Junkers Ju 52. Intanto la siccità continua e inizia a preoccupare seriamente i contadini: arriva l'aiuto del governo. Un governo che deve affrontare i sindacati che non vogliono cedere una virgola sulle misure di protezione dei lavoratori per facilitare gli accordi istituzionali con l'Ue. Per concludere una bella notizia: l'esercito svizzero ha assunto 10 sportivi per portarli fino alle olimpiadi del 2022.

Un aereo da turismo con 20 persone a bordo, partito dal Ticino, è precipitato meno di un'ora dopo sulle alpi grionesi. Nessun superstite. L'apparecchio era un velivolo d'epoca (ex trasporto militare) in forza alla Ju-Air, un'associazione che offre voli panoramici.



Tutto il settore agricolo è messo in crisi dalla siccità. Dagli allevatori ai contadini di montagna. La Confederazione ha varato i primi aiuti. Il deficit di precipitazioni nelle Alpi corrisponde al volume d'acqua di due mesi di precipitazioni... e una mucca da latte beve circa 100 litri di acqua al giorno.


L'Unione sindacale  svizzera ha informato che non tratta con il governo federale sulle misure di accompagnamento alla libera circolazione delle persone poiché ritiene che l'obiettivo delle discussioni sia indebolire la protezione dei salari versati ai lavoratori residenti. Con questo stop, l'accordo istituzionale tra Svizzera e Unione europea si fa più lontano.



La Svizzera ha preso infine esempio dall'Italia, e da altri Paesi dove l'appartenenza degli atleti di interesse nazionale a corpi armati dello Stato è consolidata. In vista degli appuntamenti olimpici, l'Esercito assume 18 atleti (8 per i Giochi estivi, 10 per quelli invernali) al 50% per 4 anni.


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.