Navigation

In caso di nuova ondata, in Austria lockdown sono per i non vaccinati

Il cancelliere austriaco Alexander Schallenberg ha annunciato sabato che se dovranno essere reintrodotte restrizioni per far fronte alla pandemia da Covid-19, queste toccheranno solo le persone non vaccinate.

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 ottobre 2021 - 20:46

"Ai non vaccinati deve essere chiaro che non solo responsabili della loro salute, ma anche di quella degli altri - ha dichiarato Schallenberg. Non è ammissibile che il sistema sanitario venga sovraccaricato per colpa degli indecisi e attendisti".

Attualmente in Austria sono occupati 224 posti in terapia intensiva. Quando sarà raggiunta la soglia di 500 - stando al nuovo provvedimento del Governo - i non vaccinati non potranno più accedere a bar, ristoranti, eventi culturali e neanche a strutture sportive e quelle del tempo libero. Con 600 posti letto occupati in terapia intensiva i non vaccinati potranno lasciare casa solo per andare al lavoro e per motivi di prima necessità.

Contenuto esterno


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.