Navigation

Il Papa... femminista

Un appello a fermare i femminicidi e a cercare la pace Keystone / Giuseppe Lami

Il Pontefice ha aperto il 2022 con un appello a fermare i femminicidi.

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 gennaio 2022 - 19:32
tvsvizzera.it/mrj

"Mentre le madri donano la vita e le donne custodiscono il mondo, diamoci da fare tutti per promuovere le madri e proteggere le donne. Quanta violenza c'è nei confronti delle donne! Basta! Ferire una donna è oltraggiare Dio", ha detto nell'omelia della Messa che ha aperto le celebrazioni in Vaticano dell'anno nuovo. Le donne sanno custodire e per questo "la Chiesa è madre e donna", ha sottolineato.

Contenuto esterno

Oggi è stata anche celebrata la Giornata mondiale della Pace. “C’è bisogno di pace”, ha ribadito Papa Francesco. “Il mondo cambia e la vita di tutti migliora solo se ci mettiamo a disposizione degli altri, senza aspettare che siano loro a cominciare a farlo. Se diventiamo artigiani di fraternità, potremo ritessere i fili di un mondo lacerato da guerre e violenze”.

Il Pontefice ha infine rivolto un pensiero al presidente uscente Sergio Mattarella: “Ricambio di cuore e con gratitudine il saluto del signor presidente della Repubblica italiana e assicuro la mia preghiera per lui e per il popolo italiano”.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?