La televisione svizzera per l’Italia

Ignazio Cassis incontra Boris Johnson

due uomini in giacca e cravatta seduti su due poltrone, dietro ddi loro la bandiera svizzera e quella britannica
Le discussioni si sono concentrate sulle relazioni bilaterali e la guerra in Ucraina Keystone / Andy Rain / Pool

Il presidente elvetico è stato ricevuto giovedì a Downing street dal premier britannico. I due hanno firmato una dichiarazione congiunta per rafforzare le relazioni bilaterali tra i due Paesi.

Al centro dell’incontro avvenuto oggi a Downing Street tra il premier britannico Boris Johnson e il presidente elvetico Ignazio Cassis ci sono state le relazioni bilaterali da rafforzare ancora di più dopo la Brexit, ma anche la sicurezza europea, l’ordinamento globale basato sullo stato di diritto e soprattutto la guerra in Ucraina e le sue conseguenze per Berna e Londra.

In un articolo apparso ieri sul quotidiano Times, il presidente elvetico ha ribadito che la neutralità elvetica non è sinonimo di indifferenza, rivendicando da una parte le dure sanzioni adottate contro Mosca e promettendo nuovi aiuti umanitari alla popolazione ucraina dall’altra. Una posizione per la quale il premier britannico si è complimentato con Cassis.

Contenuto esterno

Il capo di Stato elvetico ha incontrato anche la ministra degli esteri britannica Liz Truss, che mercoledì sera in un discorso davanti a diplomatici e imprenditori ha affermato che l’obiettivo della Gran Bretagna è costringere la Russia a lascare tutto il territorio ucraino, compresi quindi Donbass e Crimea. “Stiamo raddoppiando il nostro sostegno. Continueremo così per spingere la Russia fuori da tutta l’Ucraina. E questo deve essere l’inizio di un cambiamento più ampio. Questa posizione dura è necessaria di fronte alle minacce che stanno emergendo. Il nostro approccio si basa su tre punti: forza militare, sicurezza economica e alleanze globali più strette”, ha dichiarato.

Contenuto esterno


Attualità

autostrada con cartelli

Altri sviluppi

Galleria autostradale del San Gottardo chiusa per otto notti

Questo contenuto è stato pubblicato al A causa di lavori di manutenzione, il tunnel autostradale del San Gottardo sarà chiuso al traffico in entrambe le direzioni per un totale di otto notti nel mese di giugno.

Di più Galleria autostradale del San Gottardo chiusa per otto notti
nave militare

Altri sviluppi

Navi della flotta russa arrivano a Cuba

Questo contenuto è stato pubblicato al Quattro navi della marina militare russa, tra cui un sommergibile nucleare, sono arrivate mercoledì nella baia dell'Avana, dopo aver partecipato a delle manovre.

Di più Navi della flotta russa arrivano a Cuba
persone in posa per una foto

Altri sviluppi

I leader del G7 riuniti in Puglia

Questo contenuto è stato pubblicato al Al centro del vertice organizzato a Borgo Egnazia che riunisce i capi di Stato e di Governo di Stati Uniti, Germania, Italia, Francia, Regno Unito, Canada e Giappone vi è la guerra in Ucraina.

Di più I leader del G7 riuniti in Puglia
persona paga fatture

Altri sviluppi

Almeno 400’000 persone hanno troppi debiti in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Analizzando la banca dati di una società attiva nel campo dei controlli di solvibilità, i giornali del gruppo Tamedia hanno fatto una mappatura della situazione dell'indebitamento in Svizzera.

Di più Almeno 400’000 persone hanno troppi debiti in Svizzera
persona sventola bandiera tricolore da un'auto

Altri sviluppi

Cosa si può fare in Svizzera per festeggiare una vittoria all’Euro di calcio

Questo contenuto è stato pubblicato al I cortei e i concerti di clacson dopo la vittoria della nazionale del cuore sono una tradizione durante gli Europei e i Mondiali di calcio. Ma cosa permettono o non permettono di fare le polizie cantonali svizzere?

Di più Cosa si può fare in Svizzera per festeggiare una vittoria all’Euro di calcio
adesivi che indicano direzioni in tedesco e ucraino

Altri sviluppi

Statuto S per rifugiati ucraini, giro di vite per contrastare gli abusi

Questo contenuto è stato pubblicato al Due mozioni parlamentari chiedono che le condizioni e le regole riguardanti lo statuto di protezione S concesso alle rifugiate e ai rifugiati ucraini vengano inasprite per evitare abusi.

Di più Statuto S per rifugiati ucraini, giro di vite per contrastare gli abusi
bandiera svizzera

Altri sviluppi

Svizzera molto vulnerabile agli shock geopolitici

Questo contenuto è stato pubblicato al Per gli economisti di UBS, la Svizzera presenta una vulnerabilità superiore alla media agli shock geopolitici, ma nel contempo il Paese ha imparato anche a far fronte ai relativi rischi.

Di più Svizzera molto vulnerabile agli shock geopolitici

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR