La televisione svizzera per l’Italia

I quaderni di scuola, testimoni dei cambiamenti della società

quaderno con scritte in tedesco e astuccio aperto
Una collezione di migliaia di quaderni di scuola provenienti da 40 Paesi sarà esposta in un museo a Milano. © Keystone / Christian Beutler

Una coppia di appassionati di Milano ha collezionato migliaia di quaderni di scuola in 40 Paesi che presto potranno essere ammirati in un museo meneghino.

Sfogliare un vecchio quaderno di scuola, anche se non il proprio, è un’esperienza che al di là dei ricordi o della nostalgia può raccontarci i cambiamenti del costume e della società nel corso dei secoli. Sarà anche per questo che una coppia di appassionati, Thomas Pololi e Anna Ronchi, marito e moglie, a Milano sta raccogliendo e conservando migliaia di quaderni scolastici provenienti da quasi 40 Paesi del mondo, con pezzi che vanno dalla fine del Settecento fino agli anni ’90 del secolo scorso. Tra questi anche quaderni di bambine e bambini che sono andati a scuola in Svizzera.

Non è soltanto una semplice conservazione di oggetti del passato: i quaderni infatti nascondono, nella loro semplicità, importanti aspetti culturali, sociali e storici. E fra le loro pagine c’è una componente ancora più affascinante: “Le storie al loro interno”, dice Thomas Pololi. La forza principale di questi cimeli è il fatto che permettono a chi li consulta di poter “entrare all’interno delle vite dei bambini del passato e poter guardare la realtà in cui vivevano con i loro occhi”.

Contenuto esterno

Dalle testimonianze che vi si possono leggere emerge soprattutto l’impronta che la scuola, la società e la politica hanno cercato di dare a bambini e ragazzi in diversi periodi storici.

L’Archivio dei quaderni di scuola suddivide gli esemplari per epoca storica e per nazione di provenienza. Il fatto che provengano da diverse parti del mondo permette anche una loro analisi e lettura tematica. Chi li guarda può capire come uno stesso tema viene trattato in epoche diverse da popoli diversi.

La raccolta dei giovani coniugi si sposterà il prossimo autunno dai loro archivi personali a “uno spazio dove si potranno non solo esplorare le testimonianze dei bambini del passato, ma anche uno spazio dove riflettere sul presente e sul rapporto tra la società e i bambini di oggi”, spiega Pololi.

Attualità

La capsula Sarco per l'eutanasia assistita.

Altri sviluppi

Capsula per suicidio Sarco: primo impiego entro l’anno

Questo contenuto è stato pubblicato al Una nuova associazione di aiuto al suicidio, The Last Resort, ha presentato ufficialmente oggi la capsula per suicidio Sarco. Ma polemiche e dubbi non mancano.

Di più Capsula per suicidio Sarco: primo impiego entro l’anno
Veduta del piccolo villaggio di Chaux-du-Milieu

Altri sviluppi

“Troppi bimbi”, stop alle nuove famiglie a Chaux-du-Milieu

Questo contenuto è stato pubblicato al Il piccolo comune neocastellano ha deciso di porre un freno all'arrivo di nuove famiglie sul suo territorio poiché la presenza di molti bambini e bambine sta creando insolubili problemi alle casse pubbliche.

Di più “Troppi bimbi”, stop alle nuove famiglie a Chaux-du-Milieu
Area Schengen in un aeroporto UE.

Altri sviluppi

Frontiere Schengen, 300 milioni dalla Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al La dotazione globale del fondo per il presidio dei confini UE è di 6,2 miliardi di euro, di cui una cinquantina torneranno nella Confederazione per l'implementazione dei nuovi sistemi di informazione e scambio dati.

Di più Frontiere Schengen, 300 milioni dalla Svizzera
confezioni wegovy ozempic e mounjaro

Altri sviluppi

Iniezioni dimagranti, attesi costi per centinaia di milioni

Questo contenuto è stato pubblicato al Il clamore e la curiosità attorno alle iniezioni per la perdita di peso, destinate in primis ai diabetici, stanno facendo lievitare enormemente i costi sanitari.

Di più Iniezioni dimagranti, attesi costi per centinaia di milioni
veicoli posteggiati

Altri sviluppi

Calano in Svizzera le immatricolazioni di veicoli stradali

Questo contenuto è stato pubblicato al Le vendite di veicoli a motore sono scese in giugno: sono stati immatricolati 33'100 auto, camion, bus e moto, con una flessione del 9% rispetto allo stesso periodo del 2023.

Di più Calano in Svizzera le immatricolazioni di veicoli stradali
zelensky

Altri sviluppi

Kiev apre a un dialogo con Mosca

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha aperto la porta a una partecipazione della Russia a un prossimo vertice di pace tra i due Paesi.

Di più Kiev apre a un dialogo con Mosca

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR