La televisione svizzera per l’Italia

Ucraina, un abitante su 14 ha lasciato il Paese

mani appoggiate su un finestrino di un treno
L'Ucraina si sta svuotando delle sue donne e dei suoi bambini. Keystone / Mykola Tys

Sono ormai più di tre milioni le ucraine e gli ucraini che hanno cercato rifugio all'estero, stando all'ultimo bilancio dell'Alto commissariato dell'ONU per i rifugiati. In Svizzera ne sono arrivati finora più di 5'000.

Mentre bombe e missili continuano a cadere su Kiev, Charkiv, Mariupol e altre località ucraine, prosegue incessante l’esodo dal Paese in guerra. A meno di tre settimane dall’inizio dell’invasione russa, ben un abitante su 14 ha lasciato il Paese, che conta o meglio contava 44 milioni di abitanti.

Un esodo di queste dimensioni e soprattutto di una tale rapidità si era raramente visto dopo la fine della Seconda guerra mondiale.

La Polonia continua ad assorbire il maggior numero di rifugiati e soprattutto rifugiate, ma giorno dopo giorno affluiscono sempre più persone anche in Svizzera, Italia, Germania…

Nella Confederazione erano registrati martedì 5’211 rifugiati, 1’400 in più rispetto a 24 ore prima. In Italia ne sono arrivati finora 44’000, 5’000 solo tra lunedì e martedì.

Sul fronte bellico, la situazione sembra essere in una situazione di relativo stallo, con l’esercito russo che continua ad avanzare in diverse regioni, ma con numerose difficoltà.

Nei servizi del TG, la cronaca del giorno e l’intervista a Sergio Romano, ex ambasciatore italiano presso la Nato e a Mosca tra il 1985 e 1989.

Contenuto esterno


Attualità

Veduta del piccolo villaggio di Chaux-du-Milieu

Altri sviluppi

“Troppi bimbi”, stop alle nuove famiglie a Chaux-du-Milieu

Questo contenuto è stato pubblicato al Il piccolo comune neocastellano ha deciso di porre un freno all'arrivo di nuove famiglie sul suo territorio poiché la presenza di molti bambini e bambine sta creando insolubili problemi alle casse pubbliche.

Di più “Troppi bimbi”, stop alle nuove famiglie a Chaux-du-Milieu
Area Schengen in un aeroporto UE.

Altri sviluppi

Frontiere Schengen, 300 milioni dalla Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al La dotazione globale del fondo per il presidio dei confini UE è di 6,2 miliardi di euro, di cui una cinquantina torneranno nella Confederazione per l'implementazione dei nuovi sistemi di informazione e scambio dati.

Di più Frontiere Schengen, 300 milioni dalla Svizzera
confezioni wegovy ozempic e mounjaro

Altri sviluppi

Iniezioni dimagranti, attesi costi per centinaia di milioni

Questo contenuto è stato pubblicato al Il clamore e la curiosità attorno alle iniezioni per la perdita di peso, destinate in primis ai diabetici, stanno facendo lievitare enormemente i costi sanitari.

Di più Iniezioni dimagranti, attesi costi per centinaia di milioni
veicoli posteggiati

Altri sviluppi

Calano in Svizzera le immatricolazioni di veicoli stradali

Questo contenuto è stato pubblicato al Le vendite di veicoli a motore sono scese in giugno: sono stati immatricolati 33'100 auto, camion, bus e moto, con una flessione del 9% rispetto allo stesso periodo del 2023.

Di più Calano in Svizzera le immatricolazioni di veicoli stradali
zelensky

Altri sviluppi

Kiev apre a un dialogo con Mosca

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha aperto la porta a una partecipazione della Russia a un prossimo vertice di pace tra i due Paesi.

Di più Kiev apre a un dialogo con Mosca
hollandiahutte

Altri sviluppi

Vallese, due alpinisti morti nella Fischertal

Questo contenuto è stato pubblicato al Ennesima tragedia della montagna: i cadaveri di due alpinisti svizzeri di 35 e 44 anni sono stati rivenuti lunedì tra l’Aletschhorn (4193 metri) e il Dreieckhorn (3811 metri).

Di più Vallese, due alpinisti morti nella Fischertal

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR