La televisione svizzera per l’Italia

Ucraina, un abitante su 14 ha lasciato il Paese

mani appoggiate su un finestrino di un treno
L'Ucraina si sta svuotando delle sue donne e dei suoi bambini. Keystone / Mykola Tys

Sono ormai più di tre milioni le ucraine e gli ucraini che hanno cercato rifugio all'estero, stando all'ultimo bilancio dell'Alto commissariato dell'ONU per i rifugiati. In Svizzera ne sono arrivati finora più di 5'000.

Mentre bombe e missili continuano a cadere su Kiev, Charkiv, Mariupol e altre località ucraine, prosegue incessante l’esodo dal Paese in guerra. A meno di tre settimane dall’inizio dell’invasione russa, ben un abitante su 14 ha lasciato il Paese, che conta o meglio contava 44 milioni di abitanti.

Un esodo di queste dimensioni e soprattutto di una tale rapidità si era raramente visto dopo la fine della Seconda guerra mondiale.

La Polonia continua ad assorbire il maggior numero di rifugiati e soprattutto rifugiate, ma giorno dopo giorno affluiscono sempre più persone anche in Svizzera, Italia, Germania…

Nella Confederazione erano registrati martedì 5’211 rifugiati, 1’400 in più rispetto a 24 ore prima. In Italia ne sono arrivati finora 44’000, 5’000 solo tra lunedì e martedì.

Sul fronte bellico, la situazione sembra essere in una situazione di relativo stallo, con l’esercito russo che continua ad avanzare in diverse regioni, ma con numerose difficoltà.

Nei servizi del TG, la cronaca del giorno e l’intervista a Sergio Romano, ex ambasciatore italiano presso la Nato e a Mosca tra il 1985 e 1989.

Contenuto esterno


Attualità

Manifestazioni contro Netanyahu.

Altri sviluppi

Mandato d’arresto contro i leader israeliani e di Hamas

Questo contenuto è stato pubblicato al Mandati di arresto nei confronti del premier israeliano Benjamin Netanyahu e il suo ministro della Difesa Yoav Gallant come anche del leader di Hamas Yahya Sinwar per "crimini di guerra e crimini contro l'umanità".

Di più Mandato d’arresto contro i leader israeliani e di Hamas
La locomotiva Re 4/4 II

Altri sviluppi

Un’icona svizzera viaggia verso la pensione

Questo contenuto è stato pubblicato al Le locomotive RE 4/4 II dopo oltre 60 anni di apprezzata carriera nei prossimi anni verranno dismesse dalle Ferrovie federali svizzere.

Di più Un’icona svizzera viaggia verso la pensione
I soccorritori sul luogo dell'incidente dell'elicottero in cui viaggiava il presidente Raisi.

Altri sviluppi

Teheran conferma la morte del presidente Raisi

Questo contenuto è stato pubblicato al Il leader iraniano è morto nell'elicottero caduto in una regione montuosa nei pressi del confine con l'Azerbaigian.

Di più Teheran conferma la morte del presidente Raisi
Panoramica del teatro romano di Augusta Raurica, vicino a Basilea.

Altri sviluppi

La vita quotidiana dei romani ad Augusta Raurica

Questo contenuto è stato pubblicato al Nella Giornata internazionale dei musei, rievocazioni e laboratori per imparare a fare il pane o a decorare calici come si faceva duemila anni fa.

Di più La vita quotidiana dei romani ad Augusta Raurica
Elisabeth Baume-Schneider e Carine Bachmann

Altri sviluppi

“Il cinema svizzero può fiorire”

Questo contenuto è stato pubblicato al La consigliera federale Elizabeth Baume-Schneider, presente al Festival di Cannes, si dice fiduciosa per il futuro del cinema rossocrociato.

Di più “Il cinema svizzero può fiorire”

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR