Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Forum della storia a Svitto La tradizione culinaria elvetica raccontata al museo

(1)

È ormai un assunto accettato da tutti quello secondo cui la tradizione culinaria di un paese è parte integrante della sua storia.

Ne è un esempio paradigmatico la celebre zuppa di Kappel nel pieno della guerra tra protestanti e cattolici in Svizzera nel 1529. E per questo il Forum della storia svizzera a Svitto ha dedicato un’esposizione alle usanze culinarie nella Confederazione.

La mostra indica l’origine di alcune delle pietanze elvetiche più famose. E si scopre che la fondue di formaggio, ritenuta oggi il piatto nazionale forse più caratteristico, si diffuse nel paese solo negli anni trenta per iniziativa dei pubblicitari che volevano promuovere la commercializzazione del formaggio prodotto nelle regioni di montagna.

Ma l’esposizione svela anche l’evoluzione dell’alimentazione delle famiglie lungo i secoli, quando la carne era una prerogativa solo per una cerchia ristretta di persone.

Pane e latte riuscirono nell’impresa di far fraternizzare i nemici all’epoca delle dure guerre tra Protestanti e Cattolici in quello che viene definito l’episodio della zuppa di latte di Kappel del 1529. I due fronti – i Cattolici dalle montagne della Svizzera centrale e i Protestanti da Zurigo, guidati dal riformista religioso Ulrich Zwingli – erano accampati nei pressi del villaggio di Kappel, nel Canton Zurigo, così vicini che le sentinelle potevano addirittura parlarsi e conoscersi. Rendendosi conto che le truppe alpine avevano grosse quantità di latte, mentre le truppe delle fertili piane di Zurigo erano in possesso di quintali di pane, si misero d’accordo per un banchetto in comune mescolando i due ingredienti in grossi pentoloni. Questa era, all’epoca, la tipica colazione svizzera.

Fine della finestrella

E poi c’è la rievocazione dell’episodio della prima guerra di Kappel che vedeva opposti gli eserciti dei cantoni cattolici alpini alle truppe protestanti della potente città di Zurigo, che finirono per fraternizzare dopo aver messo in comune pane e latte in calderoni posti al centro dello schieramento di battaglia. Fu la nascita della tipica colazione svizzera dell'epoca.

tvsvizzera/spal con RSI (TG del 10.6.1917)

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×