Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Donazioni #1: il m.a.x. museo svela la sua collezione

Esposta fino all’8 dicembre allo Spazio Officina parte delle opere cedute da artisti e collezionisti; apertura con Dario Fo e Gillo Dorfles

È in corso allo Spazio Officina di ChiassoDonazioni #1 - Percorsi della creatività dal Novecento al nuovo Millennio'. È la prima di una serie di mostre che saranno allestite a cadenza triennale con opere donate al vicino m.a.x. museo da artisti, collezionisti e filantropi del mondo dell'arte e della cultura.

Fino a giovedì 8 dicembre sono esposte grafiche, dipinti, opere materiche, collage e libri di un centinaio di artisti, confluite nella collezione di Chiasso dal 2010.

Un patrimonio che il museo vuole sì conservare, ma anche portare alla conoscenza del pubblico e incrementare. Non a caso, il catalogo della mostra è in forma di schede da raccoglitore [cfr. video], segno di un lavoro di catalogazione e studio destinato a crescere.

In ‘Donazioni #1' le opere di maestri del Novecento dialogano con lavori di artisti giovani e promettenti. La mostra traccia dei "percorsi", come recita il sottotitolo, che toccano avanguardie e correnti di oltre un secolo.

Apertura con Gillo Dorfles e Dario Fo

L'esposizione si apre con una selezione di grafiche del Movimento Arte Concreta che l'ultracentenario Gillo Dorfles -artista, critico d'arte e professore emerito di estetica- donò sei anni fa, quando il m.a.x. museo e lo Spazio Officina diventarono un'istituzione pubblica del Comune di Chiasso.

Le fa da contrappunto un omaggio a Dario Fo, che in occasione di una mostra antologica tenuta a Chiasso nel 2011 ("La pittura di un narratore"), regalò al museo alcune sue litografie acquerellate a mano.

La mostra è curata dallo storico e critico d'arte contemporanea Luigi Sansone, membro del comitato scientifico del m.a.x. museo, e dalla direttrice Nicoletta Ossanna Cavadini, che presenta la mostra nel video sopra.

scarc

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×