Navigation

Malati di sonno

Vi siete appena infilati sotto le coperte, siete stanchi morti, avete bisogno di dormire, eppure… il sonno non arriva! Che fare? Accendere la luce e iniziare a leggere? Alzarsi e guardare la TV?  Farsi prescrivere un sonnifero? Prima di tutto sappiate che non siete soli, secondo le statistiche uno svizzero su tre soffre di qualche problema legato al sonno. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 ottobre 2017 - 08:04
Katia Ranzanici, Falò RSI
Contenuto esterno


I disturbi possono essere molto diversi, la scienza conta addirittura più di 80 patologie diverse, tra le quali le più comuni sono l’insonnia, il russamento, il sonnambulismo, le apnee notturne e la narcolessia. 

Disfunzioni che sono il pane quotidiano del Centro di medicina del sonno di Lugano, al quale ogni anno si rivolgono circa 1'500 ticinesi. Assieme ad alcuni di loro vedremo come si affrontano e si risolvono le difficoltà legate al riposo notturno. Ospite il Prof. Dr. Mauro Manconi, Responsabile del Centro Sonno presso il Neurocentro della Svizzera italiana.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.