La televisione svizzera per l’Italia

Berset e Cassis vittime di spionaggio

Due uomini in giacca e cravatta con mascherine chirurgiche
Nessuna commento da Berna su quano rivelato dal Sunday Times. Keystone / Anthony Anex

Hacker indiani avrebbero preso di mira Alain Berset e Ignazio Cassis negli scorsi mesi.

Nei mesi scorsi, Ignazio Cassis e Alain Berset sarebbero entrati nel mirino di hacker indiani, incaricati da privati di spiare circa 100 personalità politiche, ma anche del mondo dello sport e dei media. La maggior parte dei soggetti presi di mira erano contrari ai mondiali di calcio in Qatar o giornalisti che avevano indagato sulla manifestazione.

Se confermata, si tratterebbe di una delle più grandi operazioni di spionaggio informatico privato mai scoperte e ad esporla sono stati il Sunday Times e il Bureau of Investigative Journalism. Tra i mandanti ci sarebbero investigatori privati e avvocati britannici, ma anche un detective svizzero che però nega di essere coinvolto nella vicenda. Il piano – scoperto grazie a giornalisti infiltrati – sarebbe stato messo in atto da hacker indiani che avrebbero utilizzato e-mail trappola che consentono l’accesso alla posta elettronica e anche al computer e al telefono cellulare delle vittime. 

Contenuto esterno

Il tentativo di pirataggio ai danni dei due consiglieri federali sarebbe avvenuto pochi giorni dopo un incontro lo scorso maggio del presidente della Confederazione con l’allora premier britannico Boris Johnson e Liz Truss, all’epoca ministra degli esteri. Le discussioni si erano concentrate sull’Ucraina e sulle sanzioni occidentali imposte alla Russia. Non si sa se il tentativo sia andato a buon fine e se gli hacker siano riusciti a ottenere informazioni su Cassis e Berset. L’amministrazione federale non ha  per il momento rilasciato alcun commento sulla vicenda.

Altri obiettivi dell’azione di spionaggio erano giornalisti che avevano indagato sui sospetti di corruzione nell’assegnazione della Coppa del mondo al Qatar. Tra le vittime anche l’ex dirigente della FIFA Michel Platini, colpito proprio poco prima di essere interrogato sulla vicenda dalla magistratura francese.

Il Qatar ha negato, tramite i suoi avvocati, di aver incaricato pirati informatici. La scorsa settimana la Radiotelevisione della Svizzera tedesca SRF ha rivelato che nel 2012 alcuni hacker, sempre indiani, avevano tentato di entrare nel computer di uno stretto consigliere di Sepp Blatter, l’ex capo della FIFA che si opponeva all’organizzazione della Coppa del Mondo in Qatar.

Attualità

Sylvain Saudan

Altri sviluppi

Sylvain Saudan, “Sciatore dell’impossibile”, è morto a 87 anni 

Questo contenuto è stato pubblicato al Pochi avrebbero scommesso che Sylvain Saudan, pioniere dello sci estremo, sarebbe morto nella tranquillità di casa sua in tarda età. Eppure, è ciò che è successo lo scorso 14 luglio.

Di più Sylvain Saudan, “Sciatore dell’impossibile”, è morto a 87 anni 
In primo piano l'entrata della Casa d'Italia a Zurigo.

Altri sviluppi

La Casa d’Italia a Zurigo sarà rimessa a nuovo

Questo contenuto è stato pubblicato al L'avvio del cantiere è previsto per il 2 settembre prossimo. Il costo della ristrutturazione si aggira attorno ai 14 milioni di franchi. La decisione da parte del Governo italiano era attesa da sette anni.

Di più La Casa d’Italia a Zurigo sarà rimessa a nuovo
thomas aeschi

Altri sviluppi

Zuffa a Palazzo federale, avviati accertamenti

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Ministero pubblico della Confederazione ha avviato degli accertamenti sulla zuffa che a Palazzo federale lo scorso 12 giugno ha coinvolto il democentrista Thomas Aeschi e alcuni agenti di polizia.

Di più Zuffa a Palazzo federale, avviati accertamenti
paul watson

Altri sviluppi

Arrestato il fondatore di Sea Shepherd

Questo contenuto è stato pubblicato al Paul Watson, fondatore di Sea Shepherd e attivista da tempo impegnato contro la caccia alle balene, è stato arrestato domenica in Groenlandia in base a un mandato internazionale emesso dal Giappone.

Di più Arrestato il fondatore di Sea Shepherd
kamala harris

Altri sviluppi

Dopo il ritiro di Joe Biden, Kamala Harris è sostenuta da più parti

Questo contenuto è stato pubblicato al I 50 presidenti statali del partito democratico statunitense hanno appoggiato Kamala Harris, sostenendola come nuova candidata presidenziale del partito, che si confronterà con Donald Trump.

Di più Dopo il ritiro di Joe Biden, Kamala Harris è sostenuta da più parti
obre di combattenti houthi

Altri sviluppi

Yemen, gli Houthi promettono vendetta contro Israele

Questo contenuto è stato pubblicato al I ribelli Houthi che controllano lo Yemen hanno promesso una risposta totale e senza regole nei confronti di Israele, dopo il bombardamento subìto sabato sera nell'importante porto di Al-Hudayda.

Di più Yemen, gli Houthi promettono vendetta contro Israele
Cielo nero.

Altri sviluppi

Piogge più intense e più frequenti a causa del cambiamento climatico

Questo contenuto è stato pubblicato al Il cambiamento climatico tende a rendere le precipitazioni più intense e più frequenti in Svizzera dal 1901. I versanti nord e sud delle Alpi nonché il nord-est del Paese sono i più interessati dal fenomeno, indica uno studio di MeteoSvizzera.

Di più Piogge più intense e più frequenti a causa del cambiamento climatico

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR