La televisione svizzera per l’Italia

A Cutro, come a Lampedusa, la ferita è ancora aperta

Ciò che rimane sulla spiaggia di Steccato di Cutro dopo la tragedia del 26 febbraio 2023.
Ciò che rimane sulla spiaggia di Steccato di Cutro dopo la tragedia del 26 febbraio 2023. Antonino Durso/lapresse

Almeno 5'000 persone si sono riunite oggi a Cutro in solidarietà alle vittime dei naufragi e per chiedere interventi delle autorità. Intanto, in Calabria come in Sicilia, gli sbarchi continuano.

Il corteo “Fermare la strage subito” promosso oggi in Calabria, ha raggiunto nel pomeriggio la spiaggia di Steccato di Cutro, ad alcune centinaia di metri dal luogo del naufragio avvenuto il 26 febbraio.

Alla manifestazione hanno aderito decine di associazioni, partiti, sindacati, movimenti italiani e sindaci del Crotonese, per protestare contro le morti di migranti in mare dopo il naufragio del barcone nelle acque antistanti Steccato di Cutro e nel quale ci sono state 76 vittime accertate tra le quali molti bambini: 31 con la bimba recuperata stamani, di cui 22 nella fascia d’età tra 0 e 12 anni.

Dietro una croce realizzata con i legni della barca che si è infranta su una secca, c’erano almeno 5’000 persone provenienti da tutto il centro sud e anche da regioni del nord Italia.

I manifestanti si sono recati in un tratto ad alcune centinaia di metri a nord del luogo dove è avvenuta la tragedia per deporre una corona di fiori sulla spiaggia. Sulle dinamiche del mancato salvataggio è stata aperta un’indagine.

Intanto, in Calabria come in Sicilia non si fermano i nuovi sbarchi e i salvataggi in mare. A Lampedusa, il centro d’accoglienza è al collasso. Se ne parla al TG della RSI:

Contenuto esterno


Attualità

cartello con scritta free assange

Altri sviluppi

Julian Assange è libero

Questo contenuto è stato pubblicato al Dopo cinque anni di carcere a Londra, il fondatore di Wikileaks Julian Assange è libero e ha lasciato il Regno Unito per tornare negli Stati Uniti.

Di più Julian Assange è libero
L'ex stella del calcio brasiliano Ronaldinho ha inaugurato il primo ristorante che porta il suo nome, l'R10 Burger a Chatelaine, vicino a Ginevra.

Altri sviluppi

Ronaldinho ha aperto un ristorante a Ginevra

Questo contenuto è stato pubblicato al L'ex stella del calcio brasiliano Ronaldinho ha aperto il suo primo ristorante vicino a Ginevra. Il ristorante serve hamburger e si chiama "R10", come il numero di maglia del famoso calciatore.

Di più Ronaldinho ha aperto un ristorante a Ginevra
macron

Altri sviluppi

Francia: Macron attacca, “con estremisti è la guerra civile”

Questo contenuto è stato pubblicato al In calo nei sondaggi pre-elettorali, Emmanuel Macron si lancia all'attacco degli avversari dando l'allarme sulla tenuta della democrazia in Francia: "I programmi degli estremisti portano alla guerra civile".

Di più Francia: Macron attacca, “con estremisti è la guerra civile”
Michael Schumacher nel 2009

Altri sviluppi

Ricattavano la famiglia Schumacher, arrestati

Questo contenuto è stato pubblicato al Due uomini tedeschi avevano minacciato di diffondere dati sensibili della famiglia Schumacher se questa non li avesse pagati.

Di più Ricattavano la famiglia Schumacher, arrestati
Fiori per le vittime del bombardamento a Sebastopoli.

Altri sviluppi

La Russia accusa gli USA per gli attacchi in Crimea

Questo contenuto è stato pubblicato al Nell'attacco missilistico ucraino su Sebastopoli in Crimea, sono rimaste uccise 5 persone, tra cui tre bambini. Mosca non ha dubbi sul coinvolgimento di Washington.

Di più La Russia accusa gli USA per gli attacchi in Crimea
Il portale sud della galleria autostradale del San Gottardo.

Altri sviluppi

La galleria del San Gottardo resterà aperta anche di notte

Questo contenuto è stato pubblicato al Vista la chiusura dell’autostrada A13 dopo le intemperie abbattutesi sulla Mesolcina, il tunnel autostradale del San Gottardo non verrà chiuso al traffico questa settimana e la prossima durante la notte, come previsto inizialmente.

Di più La galleria del San Gottardo resterà aperta anche di notte

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR