Architettura Alla Biennale di Venezia la Svizzera presente in forza

Alla manifestazione nella città lagunare non vi è solo il padiglione elvetico, premiato con il prestigioso Leone d'Oro, ma anche l'Accademia di architettura di Mendrisio, presente con 13 progetti.

colonne all interno di un edificio

A passeggio tra l'installazione "Experience of Space", dell'architetto svizzero Valerio Oligati, nelle Corderie dell'arsenale.

Keystone

La Biennale di VeneziaLink esterno è senza dubbio una delle più importanti esposizioni mondiali dedicate all'architettura. Ogni edizione è curata da personalità di primo piano e quest'anno l'onore è toccato a Yvonne Farrell e Shelley McNamara, professoresse ordinarie di progettazione all'Accademia di architetturaLink esterno dell'Università della Svizzera italiana (Usi).

Non è però l'unico segno della presenza dell'Accademia di Mendrisio. All'interno della sezione speciale dell'esposizione intitolata "The Practice of Teaching", dedicata al rapporto tra progettazione e insegnamento dell'architettura, 13 professori dell'ateneo presentano i loro lavori, la cui esecuzione è stata affidata agli alunni. 

Il reportage della Radiotelevisione svizzera:






Parole chiave