Abrogazione Dodd-Frank Act USA, Trump vuole più libertà per le banche

Il presidente statunitense Donald Trump ha annunciato una riforma per smantellare il Dodd-Frank Act, la legge voluta da Obama nel 2010 per evitare il ripetersi di una crisi finanziaria come quella che investì gli Stati Uniti e molti altri paesi nel 2008.

Trump vuole togliere alcune limitazioni che le autorità impongono all'attività delle banche, diminuendo ad esempio i controlli sulle emissioni di ipoteche e permettendo agli istituti di effettuare operazioni speculative utilizzando i risparmi dei clienti.

Perché il presidente, che si era proposto agli americani come paladino contro l’establishment, vuole concedere più libertà proprio a Wall Street? La lezione del 2008 non è servita? Quali ostacoli si presenteranno a Trump? Le considerazioni del giornalista economico della Radiotelevisione svizzera, Marzio Minoli.

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

tvsvizzera.it/ri con RSI (TG del 04.02.2017)

×