Navigation

William Ruto è il nuovo presidente del Kenya

Contenuto esterno

Il vicepresidente kenyota in carica, William Ruto, ha vinto le elezioni presidenziali con un risicato vantaggio del 50,5%. Dopo l'annuncio, nel Paese sono scoppiati dei disordini alimentati anche dalle dichiarazioni di alcuni membri della commissione elettorale, che hanno parlato di risultato “opaco”.

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 agosto 2022 - 14:25
tvsvizzera.it/mrj

Si tratta di una delle elezioni più combattute del Paese: gli elettori erano in attesa dei risultati da sei giorni.

Una vittoria sottile, quella del 55enne Ruto, ma sufficiente per schivare il ballottaggio con lo sfidante Raila Odinga, il candidato appoggiato dal Governo che ha ottenuto il 48,8% di preferenze.

Il risultato, però, è stato criticato apertamente dalla stessa commissione elettorale incaricata di vigilare sullo svolgimento del voto. Quattro membri su sette hanno tenuto una conferenza stampa non programmata a Nairobi per dissociarsi dall'esito dello scrutinio: "Come potete vedere, noi quattro non siamo là dove viene annunciato il risultato, e questo a causa della natura opaca della gestione di questa fase".

In alcuni quartieri della capitale, roccaforti di Odinga, sono scoppiate delle proteste: la polizia ha usato gas lacrimogeni contro dei manifestanti che lanciavano pietre.

A partire dal 2002, tutti i risultati delle elezioni in Kenya sono stati contestati. In alcuni casi, come nel 2007-2008, le proteste sono degenerate in scontri violenti che hanno causato oltre un migliaio di morti.


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?