Svizzera, il roaming resta

Costi aggiuntivi per chi chiama dall'estero

keystone

La revisione della legge sulle telecomunicazioni prevede solo delle misure per limitare le tariffe

I clienti di compagnie telefoniche svizzere continueranno a pagare il roaming quando si recano al'estero. La revisione parziale della legge sulle telecomunicazioni, che il Dipartimento delle comunicazioni dovrà preparare entro l'autunno 2017, prevede solo delle misure per limitarne i prezzi. Nell'Unione Europea queste tariffe saranno invece definitvamente abolite dal 15 giugno dell'anno prossimo.

La revisione della norma punta anche a contrastare il marketing telefonico indesiderato, oltre a inserire delle disposizioni per la protezione di bambini e giovani.

ATS/sf

Parole chiave