Navigation

Sempre più dura la lotta agli infestanti

Tra le piaghe di alcune città, anche le cimici del letto. RSI-SWI

In molte città, le popolazioni di ratti e scarafaggi (ma anche cimici dei letti o piccioni) sono cresciute negli ultimi dieci anni. Estirparle è impossibile; anche solo contenerle è difficile. La trasmissione di approfondimento della RSI 'Falò' ha dedicato una puntata a questa battaglia che non si vince solo con il veleno: servono astuzia, igiene e meno sprechi.

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 giugno 2019 - 15:00
tvsvizzera.it/ri con RSI (Falò del 30.05.2019)

Dove ci sono persone, ci sono ratti. Noi viviamo sulla superficie delle città, loro sotto. Noi lavoriamo perlopiù di giorno, loro sono attivi di notte e prosperano grazie all'abbondanza dei nostri scarti alimentari.

Nella Svizzera italiana, la situazione non è dissimile: a Bellinzona è in corso una derattizzazione. In città vecchia a Locarno, invece, è in atto da qualche tempo una vera e propria lotta contro le blatte. 

Infestanti o da compagnia

Katia Ranzanici, autrice di due servizi sul tema, ha seguito degli specialisti in interventi di disinfestazione e derattizzazione, raccogliendo anche le testimonianze di chi vive con i topi in casa, chi si è visto sbucare un ratto dalla tazza del water, e chi ha dovuto smontare un intero arredo bar per debellare delle blatte.

Le telecamere di FalòLink esterno sono state anche a Milano, dove si stima una popolazione di oltre 5 milioni di topi, e a casa di un giovane che li ha scelti come animali di compagnia, anche per la loro indubitata intelligenza. 

Un medico, intanto, illustra quali sono i rischi che la presenza di queste specie comporta per la salute dell'uomo.

Contenuto esterno

Il commento in studio è affidato a Davide Conconi, biologo produttore de Il Giardino di AlbertLink esterno, trasmissione di scienza della Radiotelevisione svizzera RSI, che propone un breve excursus su un'altra specie invasiva: la vespa velutina.


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.