Navigation

Lugano, arrestati quattro membri delle "Pink Panthers"

Contenuto esterno


La polizia ticinese ha arrestato lunedì una banda che si apprestava a rapinare una gioielleria.

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 febbraio 2018 - 20:56
tvsvizzera.it/mar/ats con RSI (Il Quotidiano del 19.2.2018)

I quattro fanno parte delle "Pink Panthers", una gang di ex soldati delle guerre nei Balcani, conosciuta per le rapine spettacolari ai danni soprattutto di gioiellerie nel mondo intero.

Il gruppetto stava per passare all'azione nel centro di Lugano, stando a quanto indicato dal Ministero pubblico ticinese.

L'operazione è stata resa possibile anche grazie alla video sorveglianza, che ha permesso di monitorare gli spostamenti dei membri della banda durante 2-3 settimane. La polizia ha rinvenuto delle armi cariche. L'inchiesta dovrà chiarire se le persone arrestate sono coinvolte anche in altri atti criminali avvenuti in Ticino e all'estero.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.