La televisione svizzera per l’Italia

Un ricorso ferma la caccia al lupo nei Grigioni

Un lupo.
Dal primo dicembre è più facile poter abbattere i lupi. Keystone / Alexandra Wey

Un ricorso al Tribunale amministrativo federale di San Gallo ferma per il momento la caccia al lupo nei Grigioni. Ancora però non è chiaro se altri cantoni sono interessati.

Il ricorso presentato a San Gallo ha un effetto sospensivo, scrive l’ufficio cantonale della caccia grigionese. Berna non ha ancora ricevuto nessuna segnalazione dello stop: il Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC) ha detto di non avere ancora alcuna informazione.

Secondo il quotidiano zurighese Tages Anzeiger, dietro al ricorso ci sono organizzazioni ambientaliste come il WWF e Pro Natura. “Siamo dell’opinione che lo sterminio di interi branchi di lupi debba rimanere l’ultima risorsa”, ha detto la portavoce di Pro Natura al quotidiano zurighese.

Nemmeno le autorità dei Grigioni sono state in grado di commentare il ricorso. Dal primo dicembre in terra retica sono stati abbattuti otto dei 44 lupi autorizzati, ha dichiarato all’inizio della settimana davanti al Gran consiglio la consigliera di Stato Carmelia Maissen, direttrice del Dipartimento infrastrutture, energia e mobilità. Il cantone dei Grigioni ha deciso il prelievo completo dei quattro branchi di Stagias, Vorab, Beverin e Lenzerhorn.

Altri sviluppi
lupi

Altri sviluppi

Dal primo dicembre meglio non essere un lupo in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al L’Ufficio federale dell’ambiente ha approvato martedì la maggior parte delle richieste dei Cantoni per l’abbattimento preventivo dei lupi sui loro territori.

Di più Dal primo dicembre meglio non essere un lupo in Svizzera

In Vallese, nella prima settimana di caccia sono stati uccisi dieci lupi, su un totale di 30 esemplari, suddivisi in sette branchi, che devono essere eliminati.

La nuova ordinanza sulla caccia consente di sparare preventivamente ai lupi in Svizzera prima che causino danni. Alla fine di novembre, l’Ufficio federale dell’ambiente ha approvato le richieste di cinque cantoni per l’abbattimento di un totale di dodici branchi di lupi. La caccia è autorizzata dal 1° dicembre per un periodo di due mesi.


In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR