Navigation

Tre anni in ostaggio in Indonesia

Lorenzo Vinciguerra, sangallese, è fuggito dai sequestratori dopo una lunga prigionia

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 dicembre 2014 - 14:12

È tornato a casa con una (brutta) storia da raccontare, Lorenzo Vinciguerra, ornitologo di San Gallo, di origini italiane, rimasto ostaggio dei ribelli filo-islamici indonesiani per quasi tre anni. "Non passerò un altro anno in prigionia" aveva detto al suo compagno di sventura olandese, ed ha mantenuto la parola. Ha lottato, ferendo forse mortalmente uno dei sequestratori, è rimasto ferito a sua volta, ma alla fine è riuscito a raggiungere le forze dell'esercito regolare. Oggi è rientrato a San Gallo, ed ha raccontato la sua esperienza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.