La televisione svizzera per l’Italia

Tra tre anni la carne coltivata potrebbe arrivare in Svizzera

padella con pezzetti di carne
Singapore è stato il primo paese che ha autorizzato la vendita di carne coltivata (nella foto del pollo) nei ristoranti. KEYSTONE/Copyright 2023 The Associated Press. All rights reserved.

In un'intervista alla Neue Zürcher Zeitung, l'amministratore delegato della Bell Lorenz Wyss ha affermato che entro tre anni nella Confederazione si potranno assaggiare i primi hamburger coltivati in laboratorio.

“Penso che tra circa tre anni gli hamburger di carne coltivata saranno disponibili a un prezzo ragionevole. Tuttavia, probabilmente non sarà possibile acquistare subito i prodotti nei supermercati, ma inizialmente nei ristoranti”, afferma il responsabile di quello che è il più grande gruppo elvetico attivo nella lavorazione della carne.

Per prezzo ragionevole, Lorenz Wyss evoca dieci franchi.

Altri sviluppi
Un piatto servito in un ristorante con della carne.

Altri sviluppi

Alcune verità sulla carne coltivata in laboratorio

Questo contenuto è stato pubblicato al Il divieto di produzione e vendita della carne “sintetica” in Italia, è realtà. Il Governo Meloni ha recentemente approvato un disegno di legge (DDL) in tal senso.

Di più Alcune verità sulla carne coltivata in laboratorio

L’azienda basilese alcuni anni fa aveva infatti preventivato la distribuzione di carne allevata in laboratorio al pubblico già per il 2021. Oggi si prevede invece che verosimilmente si inizierà, in una prima fase, a offrire solo singoli ingredienti da aggiungere poi ai prodotti animali “naturali”, come ad esempio il grasso.

Già nel 2018 Bell ha investito 2 milioni di euro nell’olandese Mosa Meat per sostenere la ricerca e lo sviluppo della carne coltivata. Due anni dopo ha ampliato il proprio finanziamento con altri 5 milioni nella società di Maastricht che nel 2013 aveva presentato al pubblico il primo hamburger creato in laboratorio da coltura cellulare.

L’idea di fondo è quella di produrre milioni di hamburger dalle cellule di una sola mucca, con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale e le emissioni dovute all’allevamento tradizionale.

Altri sviluppi

Wyss, che lascerà il suo incarico alla fine di giugno dopo 13 anni, ribadisce il proprio impegno nei confronti dell’investimento nell’azienda dei Paesi Bassi: “Se la tecnologia funziona, sarà una vera e propria alternativa alla produzione tradizionale di carne e noi dobbiamo farne parte”.

Gli specialisti sono dell’opinione che l’allevamento tradizionale in futuro non sarà più in grado di coprire la richiesta di tutti i consumatori e a far fronte al costante aumento della domanda. Inoltre, produrre carne dalle cellule viene ritenuto molto più efficiente che allevare un animale, di cui viene mangiato solo una piccola porzione e scartato il resto. Gli ostacoli della coltivazione in vitro sono gli elevati costi di produzione e l’accettazione da parte del pubblico, che non è scontata.

Per quanto riguarda lo scetticismo che potrebbe suscitare l’idea di un filetto coltivato in laboratorio, Wyss sottolinea l’importanza di una dichiarazione trasparente in merito a tale prodotto. “Una dichiarazione chiara è importante. I consumatori devono essere al corrente che si tratta di carne coltivata. Poi ognuno è libero di scegliere se mangiarla oppure no”, ribadisce il CEO. “Lo Stato deve comunicare e informare, ma niente di più. Le persone devono giudicare loro stesse cosa sia giusto e cosa sbagliato”.

Attualità

Trump nel Bronx

Altri sviluppi

Trump nel Bronx per trovare sostenitori

Questo contenuto è stato pubblicato al Nel distretto newyorchese, abitato soprattutto da ispanici e afroamericani, l'ex presidente ha trovato diversi sostenitori.

Di più Trump nel Bronx per trovare sostenitori
binari in tunnel

Altri sviluppi

Tunnel di base del San Gottardo, sostituiti sette chilometri di binari

Questo contenuto è stato pubblicato al Dall'inizio dei lavori di riparazione lo scorso ottobre, sono stati sostituiti sette chilometri di binari nel tunnel ferroviario di base del San Gottardo ed è attualmente in corso l'installazione di un nuovo portone di cambio binario, indicano le FFS.

Di più Tunnel di base del San Gottardo, sostituiti sette chilometri di binari
dottoressa esamina orecchio di una paziente

Altri sviluppi

Entro il 2033 mancheranno più di 2’300 medici in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Nei prossimi 10 anni la medicina interna generale perderà il 44% degli impieghi a tempo pieno principalmente a causa dei pensionamenti e della riduzione dei tassi di occupazione.

Di più Entro il 2033 mancheranno più di 2’300 medici in Svizzera

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR