Telefonia Quarta panne in pochi mesi per Swisscom

Il principale operatore telefonico svizzero, Swisscom, ha accusato martedì il quarto guasto su larga scala in cinque mesi, che ha creato problemi ai collegamenti fissi e mobili per oltre tre ore in tutte le regioni del Paese. La Commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni del Consiglio nazionale (camera bassa) ha deciso di convocare i vertici dell'ex monopolista.

Immagine di un antenna di telefonia mobile con 5G e 4G; operaio con casco arancione effettua riparazione.

Il guasto è riconducibile a lavori di rinnovo.

Keystone / Salvatore Di Nolfi

La direzione generale di Swisscom, azienda di cui la Confederazione detiene il 51%, sarà verosimilmente sentita in giugno. La decisione è stata presa martedì stesso e resa nota mercoledì dal deputato socialista grigionese Jon Pult, vicepresidente della Commissione.

"Ci aspettiamo spiegazioni e trasparenza ", ha detto in un'intervistaLink esterno alla radio SRF. Si tratta di sapere se vi sia un legame tra questi guasti e un problema strutturale all'interno dell'azienda, ha dichiarato. Per il consigliere nazionale, l'operatore deve offrire una rete stabile e sicura per garantire la sicurezza ma anche per l'economia e la società.

Cosa è successo

A subire un'interruzione dalle 11.50 alle 14.55, ha confermato un portavoce di Swisscom all'agenzia di stampa Keystone-ATS, sono state "le chiamate sulla rete mobile aziendale e residenziale", mentre quelle verso i numeri aziendali da rete mobile e fissa erano solo "parzialmente possibili".

I numeri brevi di emergenza come il 117 (polizia) e il 144 (ambulanza) non sono stati colpiti, riferisce l'operatore. Tuttavia, secondo l'app dell'Ufficio federale della protezione della popolazione 'Alert Swiss' in alcuni cantoni non erano raggiungibili neppure quelli.

Secondo quanto comunicato mercoledì, il guasto è legato a lavori di rinnovo sul sistema di telefonia mobile.


Desiderate ricevere ogni settimana una selezione di nostri articoli? Abbonatevi alla newsletter gratuita.

I precedenti

In gennaio e in febbraio, nel giro di poche settimane, si erano verificate ben tre interruzioni sulla rete di Swisscom. Le prime due avevano bloccato anche i numeri di emergenza. Ciò aveva indotto l'Ufficio federale delle comunicazioni a prendere provvedimenti e annunciare un'indagine approfondita.

Diverse cause sono state menzionate per spiegare i guasti dell'inizio dell'anno: una volta problemi tecnici, un'altra errori umani.

Parole chiave