Navigation

Tassazione ordinaria per tutti?

Il messaggio del Consiglio federale spariglia le carte in Ticino, dove si era deciso di portare dal 78 al 100% il moltiplicatore d'imposta per i frontalieri

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 novembre 2014 - 19:37

Il Consiglio Federale ha approvato un messaggio che prevede per i non residenti (dunque anche per i frontalieri) il passaggio dall'imposta alla fonte alla tassazione ordinaria . Una decisione che suscita forti polemiche in Ticino, ponendo interrogativi su un calo del gettito fiscale e su aggravi amministrativi.

In coda al servizio, le considerazioni di Samuele Vorpe, responsabile del Centro di competenze tributarie della Supsi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.