Navigation

Donna morta a Novaggio, "Escluso l'intervento di terzi"

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 26 gennaio 2019 - 12:22
tvsvizzera/spal con RSI (TG del 26.1.2019)

Ci sono importanti sviluppi riguardo al violento decesso di una donna avvenuto in una villetta monofamiliare a Novaggio, nel Luganese.

In mattinata la polizia ha precisato che dalle prime indagini non sono emersi elementi che facciano supporre l’intervento di terzi.

Il corpo della 62enne era stato rinvenuto dal marito venerdì mattina nel locale lavanderia e presentava un’unica profonda ferita alla gola che apparentemente sarebbe stata inferta con un’arma da taglio.


Gli inquirenti sono al lavoro per risalire alle cause e alla esatta dinamica di questo fatto e al momento non si sbilanciano sulle varie ipotesi sul tavolo.

A questo punto non è escluso che sia la stessa vittima a essersi inflitta la ferita mortale. Ma, come detto, sarà l’inchiesta a fare luce su questo tragico episodio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.