Navigation

Riuscito il referendum contro la nuova politica sui migranti

Nessun tappeto rosso per i richiedenti asilo. Secondo l'UDC, la riforma del settore non fa altro che rendere la Svizzera più attrattiva

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 gennaio 2016 - 20:27

In Svizzera, come in Europa, continua il dibattito sull'asilo e sulla riforma accettata dal Parlamento a settembre. Stamattina l'Unione Democratica di Centro, partito di maggioranza relativa, ha consegnato più di 65mila firme raccolte a sostegno del referendum contro la nuova legge. L'UDC contesta soprattutto l'offerta ai richiedenti l'asilo di un'assistenza giuridica gratuita.

L'ultima parola spetta al popolo chiamato a decidere probabilmente già prima di quest'estate.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.