Navigation

Renzi, Merkel e Hollande: "Alptransit avvicinerà l’Europa"

Mattero Renzi, il consigliere federale e presidente della Confederazione Joseph Schneider-Ammann, la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese François Hollande keystone

I tre leader europei hanno partecipato al viaggio inaugurale della galleria del San Gottardo: "non è solo un tunnel" – LE INTERVISTE

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 giugno 2016 - 20:49

C'erano anche loro oggi, mercoledì primo giugno, per il viaggio inaugurale attraverso il tunnel di base del San Gottardo: Matteo Renzi, Angela Merkel e François Hollande non potevano mancare alla festa del cantiere del secolo.

Intervistati dal giornalista della Radiotelevisione della Svizzera italiana Fabio Storni, hanno riconosciuto l'unicità di Alptransit, e del ruolo che avrà nell'avvicinare il nord al sud Europa.

"Grazie Svizzera per tutto quello che avete fatto, ci impegneremo anche noi per costruire un nuovo corridoio per la mobilità", ha spiegato il primo ministro italiano che, arrivato in Ticino dopo essere salito a bordo del convoglio a Esrtfeld, a nord del massiccio, è ripartito dopo appena un quarto d'ora alla volta di Roma.

La cancelliera tedesca si è mostrata entusiasta: "Sopra le nostre teste ci sono 2'000 metri di roccia, ma mi sento sicura!", ha affermato, aggiungendo: "Ci stiamo dando pure noi da fare per completare il corridoio Reno-Alpi. Questo tunnel è un esempio straordinario di come si possa viaggiare sempre più velocemente tra l'Italia e la Germania; una cosa che sicuramente avvicinerà ancor più i popoli".

"La Svizzera non è membro dell'Unione europea, ma è un paese dell''Europa e grazie a quest'opera ha dimostrato di saper unire tutto il vecchio continente", ha da parte sua affermato il capo di Stato francese.

Le interviste ai capi di Stato e Governo

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.