Navigation

Raddoppio San Gottardo, verso il "sì"

Secondo un sondaggio Gfs, quasi due terzi degli svizzeri sono favorevoli; più incerto l'esito dell'iniziativa UDC sull'espulsione dei criminali stranieri

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 gennaio 2016 - 21:00

I quasi due terzi della popolazione svizzera sono favorevoli alla costruzione di una seconda galleria autostradale al San Gottardo. Lo dice un sondaggio effettuato dall'istituto GFS di Berna per conto della SRG SSR. In vista della votazione, che si terrà il prossimo 28 febbraio, risulta invece più incerto l'esito dell'iniziativa UDC per l'attuazione dell'espulsione dei criminali stranieri.

C'è molto lavoro per i politologi dell'istituto GFS di Berna. Il prossimo 28 febbraio, a livello nazionale, si voterà infatti su quattro oggetti.

Per uno di questi, il risanamento della galleria autostradale del San Gottardo con la costruzione di un secondo tunnel, le opinioni sembrano consolidate: oggi direbbe sì al progetto il 64% del popolo. Il 29% lo respingerebbe, con pochi indecisi, solo il 7%.

Una quota di sì che nella Svizzera italiana è ancora più forte rispetto alla media nazionale: raggiungerebbe quasi i tre quarti.

Un altro oggetto che fa discutere parecchio, è l'iniziativa dell'UDC che chiede l'attuazione dell'espulsione degli stranieri che commettono reati. Rispetto a un sondaggio precedente, i favorevoli calano ma restano in maggioranza: 51%. I contrari arrivano al 42%, gli indecisi anche qui al 7%.

Per i politologi, i recenti fatti di Colonia, con le denunce nei confronti di stranieri per molestie sessuali su molte donne non avrebbero influenzato gli interpellati.

Per quanto riguarda gli altri due oggetti in votazione, l'iniziativa del PPD per il matrimonio e la famiglia otterrebbe il 67% di sì, il 21% sarebbe contrario, con un 12% di indecisi; quella contro la speculazione sulle derrate alimentari avrebbe dalla sua una maggioranza relativa del 48%, con un 39% di contrari.

Cifre che possono ancora ovviamente ancora cambiare, da qui al 28 febbraio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.