La televisione svizzera per l’Italia

Presa d’ostaggi su un treno in Svizzera, sequestratore ucciso dalla polizia

Il treno teatro del sequestro fermo alla stazione di Essert-sous-Champvent
Il treno teatro del sequestro fermo alla stazione di Essert-sous-Champvent. © Keystone / Laurent Gillieron

Giovedì sera su un treno regionale che viaggiava in direzione di Yverdon-les-Bains, nel canton Vaud, un 32enne armato di ascia ha preso in ostaggio 15 persone. Dopo 4 ore, la polizia ha preso d'assalto il treno uccidendo il sequestratore. Tutti gli ostaggi sono stati rilasciati illesi.

La presa di ostaggi era stata segnalata intorno alle 18.35. L’autore sarebbe un richiedente asilo iraniano residente nel cantone Neuchâtel. Stando a quanto ha dichiarato la polizia cantonale vodese la sua identità deve ancora essere confermata dalle indagini in corso.

L’uomo, comunica la polizia, si era mostrato minaccioso brandendo un’ascia e un coltello e parlando un po’ in farsi e un po’ in inglese. Il 32enne ha costretto il conducente a lasciare il suo posto e a raggiungere altri 14 passeggeri del convoglio in una carrozza. Queste quindici persone sono state trattenute nel treno alla fermata di Essert-sous-Champvent, con le porte chiuse.

La polizia è stata allertata dalle persone bloccate nel treno e una volta giunta sul posto il perimetro è stato immediatamente isolato e sono iniziate le trattative portate avanti dagli specialisti di negoziazione della polizia cantonale, in particolare attraverso i messaggi dei cellulari degli ostaggi”, ha spiegato Jean-Christophe Sauterel, responsabile della comunicazione della polizia vodese. È stato pure coinvolto un interprete di lingua farsi.

Contenuto esterno

Circa sessanta agenti di polizia hanno preso posizione intorno al treno e verso le 22.15, quasi quattro ore dopo l’inizio della presa di ostaggi, è stato lanciato l’attacco “in un momento in cui l’uomo era separato dai suoi ostaggi”, ha chiarito il portavoce. Sono stati usati esplosivi diversivi prima che la polizia intervenisse nel treno.

“Il sequestratore ha brandito l’ascia in direzione del gruppo di intervento e un agente di polizia ha usato la sua arma per proteggere gli ostaggi, colpendo mortalmente l’aggressore”, ha aggiunto Sauterel. L’uomo è deceduto sul posto, nonostante la presenza di un medico nella squadra della polizia.

Per quanto riguarda gli ostaggi, sono stati tutti liberati incolumi. Non sono ancora stati accertati i motivi che hanno spinto il 32enne a compiere il gesto.

Attualità

paul watson

Altri sviluppi

Arrestato il fondatore di Sea Shepherd

Questo contenuto è stato pubblicato al Paul Watson, fondatore di Sea Shepherd e attivista da tempo impegnato contro la caccia alle balene, è stato arrestato domenica in Groenlandia in base a un mandato internazionale emesso dal Giappone.

Di più Arrestato il fondatore di Sea Shepherd
kamala harris

Altri sviluppi

Dopo il ritiro di Joe Biden, Kamala Harris è sostenuta da più parti

Questo contenuto è stato pubblicato al I 50 presidenti statali del partito democratico statunitense hanno appoggiato Kamala Harris, sostenendola come nuova candidata presidenziale del partito, che si confronterà con Donald Trump.

Di più Dopo il ritiro di Joe Biden, Kamala Harris è sostenuta da più parti
obre di combattenti houthi

Altri sviluppi

Yemen, gli Houthi promettono vendetta contro Israele

Questo contenuto è stato pubblicato al I ribelli Houthi che controllano lo Yemen hanno promesso una risposta totale e senza regole nei confronti di Israele, dopo il bombardamento subìto sabato sera nell'importante porto di Al-Hudayda.

Di più Yemen, gli Houthi promettono vendetta contro Israele
Cielo nero.

Altri sviluppi

Piogge più intense e più frequenti a causa del cambiamento climatico

Questo contenuto è stato pubblicato al Il cambiamento climatico tende a rendere le precipitazioni più intense e più frequenti in Svizzera dal 1901. I versanti nord e sud delle Alpi nonché il nord-est del Paese sono i più interessati dal fenomeno, indica uno studio di MeteoSvizzera.

Di più Piogge più intense e più frequenti a causa del cambiamento climatico
Volontari al lavoro a Lostallo.

Altri sviluppi

Centinaia di volontari accorsi a sostegno della Mesolcina

Questo contenuto è stato pubblicato al A circa un mese dalla violenta ondata di maltempo che si è abbattuta sulla Mesolcina, oggi a Lostallo (GR) oltre 190 volontari si sono rimboccati le maniche per sgomberare strade e campi dai detriti.

Di più Centinaia di volontari accorsi a sostegno della Mesolcina
La droga sequestrata dalla polizia di Berna.

Altri sviluppi

Maxi sequestro di droga a Berna

Questo contenuto è stato pubblicato al Durante retate svolte questa settimana nei cantoni di Berna e Friburgo le forze dell'ordine hanno sequestrato circa una tonnellata di hashish e marijuana e arrestato diverse persone. Le indagini sono ancora in corso.

Di più Maxi sequestro di droga a Berna
Passeggeri in attesa all'aeroporto.

Altri sviluppi

Tilt informatico, problemi anche in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Colpito soprattutto il traffico aereo a Zurigo-Kloten e il settore energetico, risparmiate invece le banche e la Borsa.

Di più Tilt informatico, problemi anche in Svizzera

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR