Navigation

Diminuiscono le minacce a politici e funzionari

In Svizzera le minacce a politici e funzionari dell'amministrazione federale sono poche e continuano a diminuire. Ma alcune sono molto serie.

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 maggio 2019 - 12:05
tvsvizzear.it/fra con RSI
Contenuto esterno


L'anno scorso l'Ufficio federale di polizia (Fedpol) è stato informato di 669 minacce contro politici, giudici o funzionari federali, ovvero 57 in meno rispetto al 2017. In 43 casi si è valutato che si trattasse di minacce serie.

In pratica un po' più spesso di tre volte al mese le autorità cantonali sono state avvertite per avviare la protezione di una persona in pericolo. È quanto emerge dall'ultimo rapporto annuale, citato sabato dalla "Schweiz am Wochenende".

Si tratta della prima volta che la Fedpol stabilisce e pubblica il numero di minacce considerate serie. In questo senso non è quindi possibile alcun paragone con gli anni passati. 

Solitamente le minacce registrate riguardano argomenti come i rifugiati o la politica europea. Il numero di casi tende ad aumentare con l'avvicinarsi di votazioni ed elezioni. 

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.