Ordini religiosi Frati cappuccini ticinesi sotto tutela lombarda

I frati cappuccini della Svizzera italiana sono passati giovedì ufficialmente sotto la tutela della Provincia di Lombardia, abbandonando quella svizzera. 


Il cambiamento, previsto da qualche tempo, in un certo senso è anche un ritorno alle origini. I primi conventi creati nella Svizzera italiano dipendevano infatti da Milano. 

Una nuova realtà soprattutto giuridica che ha anche lo scopo di contrastare la crisi delle vocazioni. Oramai sono solo una ventina di frati cappuccini presenti sul territorio ticinese e, benché siano molto benvoluti dalla popolazione, trovare nuove leve resta un compito arduo. 

La comunità lombarda conta molti più frati di quella svizzera e l'annessione permetterà di garantire la sopravvivenza dei quattro conventi sul territorio ticinese .  

Parole chiave