Navigation

Rapinato distributore a ridosso della frontiera

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 16 luglio 2019 - 12:58
tvsvizzera/spal con RSI (Rsionline)

Una nuova rapina ai danni di un distributore di carburanti a ridosso della frontiera è avvenuta martedì mattina in Ticino.

Poco dopo le 9.30 un uomo è entrato nel negozio Piccadilly con annesse pompe di benzina in Via Marcetto a Novazzano (Mendrisio) e ha minacciato con un taglierino la cassiera, facendosi consegnare il denaro. Il malvivente è quindi fuggito in bicicletta in direzione dell'Italia.

Contenuto esterno


Sono immediatamente scattate le ricerche del rapinatore da parte della polizia cantonale che al momento però non hanno prodotto risultati concreti.

Gli inquirenti sono alla ricerca di testimoni per risalire all'autore del colpo che da un primo identikit viene descritto come un uomo di corporatura normale con capelli castani lunghi fino al collo, alto tra 1,7 e 1,8 metri, vestito con pantaloncini e un giubbino di pelle scura.

La stessa stazione di servizio è stata presa di mira più volte dai rapinatori e nel 2016 la commessa è stata addirittura presa per breve tempo in ostaggio.  

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.