Rapina Altro assalto esplosivo a un bancomat

Nella notte su giovedì ignoti hanno svaligiato un distributore automatico di banconote facendolo esplodere. È il quarto caso avvenuto nello spazio di pochi mesi nel sud del Ticino.


Poco dopo le 2h30 di giovedì, un'esplosione è risuonata nel comune di Novaggio, a una quindicina di chilometri da Lugano.

Ignoti hanno fatto saltare in aria un distributore automatico di banconote per cercare di svaligiarlo. I rapinatori si sono poi dati alla fuga. Ignoto per ora l'ammontare del bottino.


La polizia, immediatamente avvisata, ha messo in atto un dispositivo di ricerca, finora però senza esito.

Si tratta della quarta rapina del genere nello spazio di pochi mesi in Ticino, dopo i casi verificatisi ad Arzo, Taverne e Coldrerio. Anche nel Nord Italia sono stati registrati diversi attacchi all'esplosivo.

Un mese fa, i carabinieri di Gallarate hanno arrestato tre persone, accusate di aver preso di mira sportelli automatici a Somma Lombarda e Mornago e di aver sottratto complessivamente 50'000 euro.


Parole chiave