La televisione svizzera per l’Italia

Nicoletta Della Valle lascia la polizia federale

Nicoletta Della Valle
La responsabile di fedpol ha denunciato ripetutamente le infiltrazioni mafiose. KEYSTONE

La responsabile di fedpol si dimette dal corpo di polizia che ha diretto per 10 anni. Ha spesso denunciato le infiltrazioni mafiose in Svizzera.

Il Governo ha fatto sapere mercoledìCollegamento esterno di avere accettato le dimissioni della direttrice dell’Ufficio federale di polizia (UFP). Per il momento c’è riserbo sui motivi all’origine della decisione della responsabile federale che ha effetto dal 31 gennaio del prossimo anni.

Tra i compiti che le erano stati assegnati al suo arrivo 10 anni fa figurava in primo luogo quello di trasformare l’Ufficio federale in una polizia operativa, intensificando la cooperazione con partner nazionali e internazionali per contrastare il rischio terroristico e il crimine organizzato.

Altri sviluppi

Proprio la concorrenza con i corpi cantonali ha costituito storicamente un limite all’espansione delle competenze dalla fedpol, che in origine svolgeva soprattutto un ruolo di collegamento tra i primi e le indagini promosse da inquirenti all’estero.

Un corpo di polizia in crescita

Con gli anni alla polizia federale sono state estese prerogative soprattutto in ambito di terrorismo, criminalità organizzata, estremismo violento e protezione di strutture federali e persone esposte a minacce nell’ambito di inchieste condotte dalla Procura federale.

In proposito il Governo ha voluto sottolineare l’apporto fornito da Nicoletta Della Valle “nella lotta alle forme gravi di criminalità e al crimine organizzato contribuendo a perfezionare il perseguimento penale”.

Durante il suo incarico la direttrice dell’Ufficio federale di polizia ha promosso varie iniziative legislative, tra le quali il progetto MPT, che dota fedpol di nuovi strumenti d’intervento preventivo nella lotta contro il terrorismo, la legge sui precursori di sostanze esplodenti, che disciplina tra le altre cose la fabbricazione artigianale di esplosivi, o la revisione della legge sui profili del DNA, base legale per la fenotipizzazione utile nel corso delle indagini.

Altri sviluppi
Nicoletta Della Valle (fedpol)

Altri sviluppi

La criminalità organizzata si sente a suo agio in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al La Svizzera è purtroppo diventata una base operativa delle organizzazioni criminali, ha affermato alla radiotelevisione pubblica RTS la responsabile della polizia federale (fedpol) Nicoletta Della Valle.

Di più La criminalità organizzata si sente a suo agio in Svizzera

Le criminali infiltrazioni in Svizzera

La dirigente federale è apparsa spesso sui vari media per le sue dichiarazioni riguardanti le infiltrazioni in Svizzera delle organizzazioni criminali, soprattutto quelle attive in Italia.

+ Mafia ben insediata in Svizzera, secondo direttrice fedpol

In particolare hanno fatto discutere i suoi recenti interventi con cui Nicoletta Della Valle ha denunciato l’inadeguatezza degli strumenti a disposizione degli inquirenti a livello operativo e giuridico per contrastare la criminalità internazionale.

Prima di assumere la direzione di fedpol, Nicoletta della Valle aveva lavorato presso i servizi psichiatrici universitari del Canton Berna. In precedenza era stata attiva presso la Segreteria generale del Dipartimento federale di giustizia e polizia e in seguito era stata designata direttrice supplente di fedpol.

Altri sviluppi

Attualità

fiume

Altri sviluppi

Il Rodano ai livelli di guardia

Questo contenuto è stato pubblicato al In Vallese il Rodano rischia di straripare in alcuni punti. MeteoSvizzera ha emanato un'allerta di grado 3 (su 5). Si tratta di un fenomeno poco frequente, che avviene ogni 10-30 anni.

Di più Il Rodano ai livelli di guardia
robot che giocano a calcio

Altri sviluppi

In netta crescita il numero di nuove imprese in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Nel primo semestre del 2023 sono state iscritte nel registro di commercio svizzero 27'329 nuove aziende, ossia il 3% in più rispetto a un anno fa.

Di più In netta crescita il numero di nuove imprese in Svizzera
Carcerato palestinese prega dietro le sbarre a Gaza.

Altri sviluppi

L’inferno delle carceri israeliane

Questo contenuto è stato pubblicato al Abusi, trattamenti degradanti, pazienti incatenati ai letti. È la denuncia di un informatore israeliano che ha lavorato nell’infermeria di un carcere dove l'IFD - l’esercito dello Stato ebraico - imprigiona le persone catturate nella Striscia di Gaza.

Di più L’inferno delle carceri israeliane
Studenti davanti al computer.

Altri sviluppi

Liceo, quattro anni per tutti

Questo contenuto è stato pubblicato al La riforma vuole uniformare in tutta la Confederazione la durata dei corsi alle scuole superiori per l'ottenimento della maturità.

Di più Liceo, quattro anni per tutti
Tessere sanitarie su un tavolo.

Altri sviluppi

Emergenza sanitaria, gli assicuratori vogliono parlare all’unisono

Questo contenuto è stato pubblicato al In vista di un nuovo sistema tariffario, voluto dal Governo per tentare di calmierare la spesa sanitaria, le assicurazioni hanno deciso di creare una nuova organizzazione unitaria che ponga fine all'attuale duopolio.

Di più Emergenza sanitaria, gli assicuratori vogliono parlare all’unisono
Il ristorante a Muri (AG) verso cui si sono rivolte le attenzioni degli inquirenti.

Altri sviluppi

Mafie, condannato in Italia ristoratore argoviese

Questo contenuto è stato pubblicato al L'imputato era sospettato di legami con la cosca calabrese Anello-Fruci di Vibo Valenzia. In precedenza erano stati inflitti 11 anni a operaio comunale del Luganese.

Di più Mafie, condannato in Italia ristoratore argoviese
vigile del fuoco davanti a una palazzina

Altri sviluppi

Fuochi di artificio all’origine dell’esplosione nel Canton Argovia

Questo contenuto è stato pubblicato al L'esplosione che ha devastato un parcheggio sotterraneo e parte di una palazzina a Nussbaumen è dovuta alla manipolazione e allo stoccaggio non corretti di grandi quantità di materiale pirotecnico importato illegalmente in Svizzera.

Di più Fuochi di artificio all’origine dell’esplosione nel Canton Argovia
schede elettorali

Altri sviluppi

Elezioni federali 2023: immigrazione e potere d’acquisto sono stati i temi più popolari

Questo contenuto è stato pubblicato al In occasione delle ultime elezioni svizzere, le preoccupazioni dell'elettorato riguardavano soprattutto l'asilo, l'immigrazione e il potere d'acquisto. Ad approfittarne sono stati soprattutto l'Unione democratica di centro e il Partito socialista.

Di più Elezioni federali 2023: immigrazione e potere d’acquisto sono stati i temi più popolari

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR