Navigation

Migranti in Svizzera, Buchs è la porta d'entrata

La città nel Canton San Gallo ha registrato il maggior numero di migranti in entrata, superando il primato di Chiasso

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 ottobre 2015 - 13:03

Con la maggior importanza che la rotta balcanica si è "conquistata", il numero di arrivi in Svizzera che passano dall'Austria sono aumentati. Nella giornata di giovedì a Buchs (Canton San Gallo) è stato registrato l'arrivo di 90 migranti, un numero che rappresenta il triplo rispetto a quello registrato ad agosto.

Se in giugno e luglio a Buchs i numeri erano nettamente inferiori rispetto al Ticino, ad agosto si è notata una crescita. È a partire dal mese di settembre che, per la prima volta, la città sangallese diventata la principale porta d'entrata in Svizzera dei migranti, superando così Chiasso.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.