La televisione svizzera per l’Italia

L’iniziativa sulla neutralità è riuscita

Buste con schede firmate a sostegno dell'iniziativa sulla neutralità.
Si torna a parlare di neutralità elvetica. KEYSTONE/© KEYSTONE / PETER KLAUNZER

La proposta, avanzata dalla destra per blindare l'equidistanza a livello internazionale della Confederazione, è stata sottoscritta da 140'000 cittadini e cittadine.  

L’iniziativa “Salvaguardare la neutralità della Svizzera” è riuscita, secondo quanto ha annunciato mercoledì il presidente del comitato promotore Walter Wobmann.

110’000 firme certificate

Sono già state autenticate dagli organi competenti, ha precisato l’esponente dell’Unione democratica di centro (UDC, destra), quasi 110’000 firme – ne servono 100’000 valide – a sostegno del testo che verrà ora sottoposto all’esame di Governo, Parlamento ed elettorato. “L’11 aprile alle ore 14 – ha precisato – depositeremo l’iniziativa alla Cancelleria federale”.

In totale, secondo quanto ha dichiarato Walter Wobmann al Blick, sono state raccolte 140’000 firme. “La neutralità perpetua è un modello di pace per la Svizzera, che la gente non vuole mettere a rischio”, ha affermato l’ex consigliere nazionale dell’UDC, secondo cui la neutralità “a seconda dei casi” deve essere assolutamente evitata.

-La neutralità svizzera e le armi all’Ucraina

Niente sanzioni a Paesi terzi

In particolare, il testo dell’iniziativa costituzionale prevede che la Svizzera non aderisca ad alcuna alleanza militare o di difesa, se non in caso di attacco diretto al Paese. Chiede inoltre alla Confederazione di rinunciare alle sanzioni contro gli Stati belligeranti, come ha fatto con la Russia dopo l’attacco in Ucraina.

Un secondo obiettivo della proposta è quello di consentire alla Svizzera di utilizzare “la sua neutralità permanente per i ‘buoni uffici’ per prevenire e risolvere i conflitti”.

+ I buoni uffici della Svizzera

La Costituzione federale prevede attualmente che il Governo e l’Assemblea federale garantiscano il mantenimento della neutralità.

Tuttavia, spiega il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) sul suo sito web, la neutralità non rientra tra gli obiettivi o i principi di politica estera della Confederazione, proprio per non limitare i suoi margini di manovra in termini di sicurezza e di politica estera.

+ Quanto è neutrale la Svizzera?

I diritti e gli obblighi di uno Stato neutrale, sottolinea ancora il DFAE, sono stati codificati nella legge sulla neutralità, in conformità con le Convenzioni dell’Aia del 1907.

Attualità

Attentato in Piazza delle Loggia a Brescia.

Altri sviluppi

Strage di Piazza della Loggia, spunta una traccia ticinese

Questo contenuto è stato pubblicato al L’attentato di matrice neofascista in Piazza della Loggia a Brescia nel 1974 provoca 8 morti e 102 feriti. Da documenti desecretati, oggi emergono legami con la Svizzera italiana.

Di più Strage di Piazza della Loggia, spunta una traccia ticinese
L'attrice Mikey Madison in una scena del film "Anora"

Altri sviluppi

A Cannes, “Anora” di Sean Baker vince la Palma d’oro

Questo contenuto è stato pubblicato al Al 77esimo Festival del film, il premio della giuria è andato a "Emilia Perez" di Jacques Audiard, mentre il premio speciale se lo è aggiudicato "Il seme del fico sacro", del regista dissidente Mohammad Rasoulof.

Di più A Cannes, “Anora” di Sean Baker vince la Palma d’oro
Kharkiv

Altri sviluppi

Nuovo pesante attacco russo su Kharkiv

Questo contenuto è stato pubblicato al L’esercito di Mosca colpisce, con due bombe plananti, un centro commerciale della seconda città ucraina. I morti potrebbero essere decine.

Di più Nuovo pesante attacco russo su Kharkiv
Sono circa 500 le persone che hanno partecipato in maniera pacifica.

Altri sviluppi

Un caso di cronaca scatena proteste contro la polizia e il Governo a Sciaffusa

Questo contenuto è stato pubblicato al La manifestazione si è svolta in risposta ad un servizio tv sulla vicenda di una donna violentata e picchiata nell'appartamento di un avvocato. Un caso per il quale le autorità non avrebbero agito come avrebbero dovuto.

Di più Un caso di cronaca scatena proteste contro la polizia e il Governo a Sciaffusa
Trump nel Bronx

Altri sviluppi

Trump nel Bronx per trovare sostenitori

Questo contenuto è stato pubblicato al Nel distretto newyorchese, abitato soprattutto da ispanici e afroamericani, l'ex presidente ha trovato diversi sostenitori.

Di più Trump nel Bronx per trovare sostenitori

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR