La televisione svizzera per l’Italia

L’estremismo di destra agita i giovani UDC

L'estremista di destra Martin Sellner parla in pubblico.
L'estremista austriaco Sellner è osteggiato da alcune sezioni giovanili UDC. KEYSTONE

Diverse sezioni dell'organizzazione giovanile dell'Unione democratica di centro (UDC, destra conservatrice) chiedono la sospensione della dirigente Sarah Regez per i suoi contatti con l'estremista di destra austriaco Martin Sellner.

Le sezioni cantonali di Appenzello Esterno, Grigioni, Sciaffusa, Turgovia, Soletta e Basilea Città dei Giovani UDC hanno voluto prendere le distanze per iscritto dalle ideologie estreme, che a loro dire non hanno spazio nei valori del partito.

Si tratta di una presa di posizione chiara seguita alla partecipazione della responsabile della strategia dei Giovani UDC, Sarah Regez, a una riunione segreta, di cui ha riferito il SonntagsBlick, con l’estremista di destra austriaco Martin Sellner, alla quale erano anche presenti membri del gruppo radicale “Junge Tat”.

Altri sviluppi

A tale riguardo le sei sezioni chiedono alla dirigente basilese di ritirarsi per il momento dalle proprie funzioni. Questi fatti, a loro avviso, devono essere chiariti e un’eventuale esclusione dalla direzione di Sarah Regez deve essere presa in considerazione.

In un comunicato le e i firmatari democentristi della lettera hanno ribadito la loro adesione alla politica basata sui valori dello Stato di diritto, della democrazia e sul programma del partito.

A questo scopo le e i giovani democentristi citati hanno detto di rinunciare sistematicamente a un linguaggio estremista e osteggiano il sostegno o la diffusione di simili contenuti sui social network.

Il presidente Fiechter non si espone

La lettera è stata inviata anche al nuovo presidente del partito, il bernese Nils Fiechter, e all’insieme della direzione che vengono invitati a smarcarsi in maniera netta dall’estrema destra.

Ma il neo presidente Nils Fiechter per il momento preferisce non prendere posizione sul caso specifico: “Le problematiche interne vengono gestite internamente dai Giovani UDC”. In proposito il presidente ha precisato che la politica cerca di coprire i propri fallimenti tacciando tutte le voci critiche di estremismo.

Una vicenda che ha comunque un precedente: a metà marzo, la polizia argoviese aveva impedito lo svolgimento a Tegerfelden di una conferenza del controverso politico Martin Sellner.

I Giovani UDC argoviesi avevano in seguito espresso solidarietà con l’austriaco. Un fatto che aveva suscitato molte critiche che avevano indotto la stessa organizzazione giovanile ha correggere il tiro e a distanziarsi dall’estrema destra.

Attualità

vigile del fuoco davanti a una palazzina

Altri sviluppi

Fuochi di artificio all’origine dell’esplosione nel Canton Argovia

Questo contenuto è stato pubblicato al L'esplosione che ha devastato un parcheggio sotterraneo e parte di una palazzina a Nussbaumen è dovuta alla manipolazione e allo stoccaggio non corretti di grandi quantità di materiale pirotecnico importato illegalmente in Svizzera.

Di più Fuochi di artificio all’origine dell’esplosione nel Canton Argovia
schede elettorali

Altri sviluppi

Elezioni federali 2023: immigrazione e potere d’acquisto sono stati i temi più popolari

Questo contenuto è stato pubblicato al In occasione delle ultime elezioni svizzere, le preoccupazioni dell'elettorato riguardavano soprattutto l'asilo, l'immigrazione e il potere d'acquisto. Ad approfittarne sono stati soprattutto l'Unione democratica di centro e il Partito socialista.

Di più Elezioni federali 2023: immigrazione e potere d’acquisto sono stati i temi più popolari
uomo

Altri sviluppi

In Svizzera la scuola inclusiva “ha fallito”

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente del PLR Thierry Burkart ha chiesto l'abolizione della scuola inclusiva. "Ha fallito", ha dichiarato in un'intervista pubblicata oggi dalle testate del gruppo Tamedia.

Di più In Svizzera la scuola inclusiva “ha fallito”
Medico e paziente

Altri sviluppi

Un nuovo sistema tariffale in ambito sanitario

Questo contenuto è stato pubblicato al Considerate ormai obsolete, le tariffe per le cure ambulatoriali in vigore dal 2004 (TARMED) saranno sostituite nel 2026 dalla nuova struttura tariffale per singola prestazione TARDOC e da una struttura tariffale con importi forfettari.

Di più Un nuovo sistema tariffale in ambito sanitario
Rösti nel corso della conferenza stampa del Governo.

Altri sviluppi

“Il canone va ridotto ma non a 200 franchi”

Questo contenuto è stato pubblicato al Come compromesso all'iniziativa popolare che chiede un abbassamento della quota da destinare al servizio pubblico radiotelevisivo svizzero, il Consiglio federale propone di scendere a 300 franchi.

Di più “Il canone va ridotto ma non a 200 franchi”
Combattenti di Hezbollah.

Altri sviluppi

Israele potrebbe allargare il conflitto al Libano

Questo contenuto è stato pubblicato al Cresce il timore di uno scontro totale imminente tra Israele e gli Hezbollah libanesi, con conseguenze difficili da prevedere.

Di più Israele potrebbe allargare il conflitto al Libano
L'entrata di una filiale della banca UBS in Ticino.

Altri sviluppi

L’acquisizione di Credit Suisse da parte di UBS non indebolisce la concorrenza

Questo contenuto è stato pubblicato al La concorrenza in ambito bancario in Svizzera non è stata minacciata dall'acquisizione di Credit Suisse da parte di UBS. È quanto comunica l'Autorità di vigilanza sui mercati finanziari al termine della sua procedura di controllo.

Di più L’acquisizione di Credit Suisse da parte di UBS non indebolisce la concorrenza

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR