La televisione svizzera per l’Italia

La Svizzera deve rafforzare la propria difesa

Visita al Centro di eccellenza per la ciberdifesa cooperativa della NATO a Tallinn.
Viola Amherd e Martin Michelet, ambasciatore svizzero in Estonia, visitano il Centro di eccellenza per la ciberdifesa cooperativa della NATO a Tallinn accompagnati dal colonnello Bernard G. Hoffmann, vicedirettore del centro. © Keystone / Peter Klaunzer

Il viaggio in Estonia e Norvegia, due Paesi che confinano con la Russia, ha rafforzato le convinzioni della presidente della Confederazione Viola Amherd: la Svizzera deve rafforzare le proprie capacità di difesa.

Viola Amherd si è recata lunedì e martedì in Estonia e mercoledì e giovedì in Norvegia. Entrambi i Paesi, membri della NATO, sono preoccupati per la situazione in Ucraina. L’Estonia è ancora più sensibile al conflitto a causa della sua vicinanza alla Russia.

Amherd ha aggiunto che entrambi i Paesi stanno rafforzando le proprie capacità di difesa, l’Estonia in misura maggiore. A gennaio, i tre Stati baltici – Lettonia, Estonia e Lituania – hanno annunciato la costruzione di una linea di difesa comune al confine con la Russia e la Bielorussia.

Per la ministra vallesana, la Svizzera deve trarre insegnamenti da questa situazione e rafforzare le proprie capacità difensive. All’inizio della settimana, Amherd ha dichiarato che è giunto il momento di valutare se sia possibile continuare come oggi. “L’esercito è stato distrutto per 30 anni ed è chiaro che non si può rimediare in cinque anni senza un aumento delle risorse”.

Altri sviluppi
Le presidenti di Estonia e Svizzera in posa per la foto ufficiale.

Altri sviluppi

Visita di stato di Viola Amherd in Estonia

Questo contenuto è stato pubblicato al Al centro dei colloquio le reazioni bilaterali, quelle della Svizzera con l’Ue e la guerra in Ucraina.

Di più Visita di stato di Viola Amherd in Estonia

Anche il nuovo Segretario di Stato della politica di sicurezza Markus Mäder, che faceva parte della delegazione svizzera, ritiene che le capacità di difesa debbano essere rafforzate. La Confederazione deve allo stesso tempo intensificare la collaborazione con i partner europei.

Il capo dell’esercito, Thomas Süssli, si recherà in Estonia a giugno per scambiare opinioni con i suoi partner, dato che sia Berna che Tallinn hanno un sistema di milizia e un modello di mobilitazione simile.

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR