La televisione svizzera per l’Italia

La Svizzera deve rafforzare la propria difesa

Visita al Centro di eccellenza per la ciberdifesa cooperativa della NATO a Tallinn.
Viola Amherd e Martin Michelet, ambasciatore svizzero in Estonia, visitano il Centro di eccellenza per la ciberdifesa cooperativa della NATO a Tallinn accompagnati dal colonnello Bernard G. Hoffmann, vicedirettore del centro. © Keystone / Peter Klaunzer

Il viaggio in Estonia e Norvegia, due Paesi che confinano con la Russia, ha rafforzato le convinzioni della presidente della Confederazione Viola Amherd: la Svizzera deve rafforzare le proprie capacità di difesa.

Viola Amherd si è recata lunedì e martedì in Estonia e mercoledì e giovedì in Norvegia. Entrambi i Paesi, membri della NATO, sono preoccupati per la situazione in Ucraina. L’Estonia è ancora più sensibile al conflitto a causa della sua vicinanza alla Russia.

Amherd ha aggiunto che entrambi i Paesi stanno rafforzando le proprie capacità di difesa, l’Estonia in misura maggiore. A gennaio, i tre Stati baltici – Lettonia, Estonia e Lituania – hanno annunciato la costruzione di una linea di difesa comune al confine con la Russia e la Bielorussia.

Per la ministra vallesana, la Svizzera deve trarre insegnamenti da questa situazione e rafforzare le proprie capacità difensive. All’inizio della settimana, Amherd ha dichiarato che è giunto il momento di valutare se sia possibile continuare come oggi. “L’esercito è stato distrutto per 30 anni ed è chiaro che non si può rimediare in cinque anni senza un aumento delle risorse”.

Altri sviluppi
Le presidenti di Estonia e Svizzera in posa per la foto ufficiale.

Altri sviluppi

Visita di stato di Viola Amherd in Estonia

Questo contenuto è stato pubblicato al Al centro dei colloquio le reazioni bilaterali, quelle della Svizzera con l’Ue e la guerra in Ucraina.

Di più Visita di stato di Viola Amherd in Estonia

Anche il nuovo Segretario di Stato della politica di sicurezza Markus Mäder, che faceva parte della delegazione svizzera, ritiene che le capacità di difesa debbano essere rafforzate. La Confederazione deve allo stesso tempo intensificare la collaborazione con i partner europei.

Il capo dell’esercito, Thomas Süssli, si recherà in Estonia a giugno per scambiare opinioni con i suoi partner, dato che sia Berna che Tallinn hanno un sistema di milizia e un modello di mobilitazione simile.

Attualità

Veduta del piccolo villaggio di Chaux-du-Milieu

Altri sviluppi

“Troppi bimbi”, stop alle nuove famiglie a Chaux-du-Milieu

Questo contenuto è stato pubblicato al Il piccolo comune neocastellano ha deciso di porre un freno all'arrivo di nuove famiglie sul suo territorio poiché la presenza di molti bambini e bambine sta creando insolubili problemi alle casse pubbliche.

Di più “Troppi bimbi”, stop alle nuove famiglie a Chaux-du-Milieu
Area Schengen in un aeroporto UE.

Altri sviluppi

Frontiere Schengen, 300 milioni dalla Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al La dotazione globale del fondo per il presidio dei confini UE è di 6,2 miliardi di euro, di cui una cinquantina torneranno nella Confederazione per l'implementazione dei nuovi sistemi di informazione e scambio dati.

Di più Frontiere Schengen, 300 milioni dalla Svizzera
confezioni wegovy ozempic e mounjaro

Altri sviluppi

Iniezioni dimagranti, attesi costi per centinaia di milioni

Questo contenuto è stato pubblicato al Il clamore e la curiosità attorno alle iniezioni per la perdita di peso, destinate in primis ai diabetici, stanno facendo lievitare enormemente i costi sanitari.

Di più Iniezioni dimagranti, attesi costi per centinaia di milioni
veicoli posteggiati

Altri sviluppi

Calano in Svizzera le immatricolazioni di veicoli stradali

Questo contenuto è stato pubblicato al Le vendite di veicoli a motore sono scese in giugno: sono stati immatricolati 33'100 auto, camion, bus e moto, con una flessione del 9% rispetto allo stesso periodo del 2023.

Di più Calano in Svizzera le immatricolazioni di veicoli stradali
zelensky

Altri sviluppi

Kiev apre a un dialogo con Mosca

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha aperto la porta a una partecipazione della Russia a un prossimo vertice di pace tra i due Paesi.

Di più Kiev apre a un dialogo con Mosca
hollandiahutte

Altri sviluppi

Vallese, due alpinisti morti nella Fischertal

Questo contenuto è stato pubblicato al Ennesima tragedia della montagna: i cadaveri di due alpinisti svizzeri di 35 e 44 anni sono stati rivenuti lunedì tra l’Aletschhorn (4193 metri) e il Dreieckhorn (3811 metri).

Di più Vallese, due alpinisti morti nella Fischertal

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR